fbpx
Home NBANBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, ecco la Disabled Player Option per DeMarcus Cousins

Lakers, ecco la Disabled Player Option per DeMarcus Cousins

di Francesco Schinea

La NBA ha accordato ai Los Angeles Lakers la Disabled Player Option per l’infortunio di DeMarcus Cousins. Come riportato da Shams Charania di The Athletic, la lega ha concesso ai giallo-viola l’eccezione salariale da 1,75 milioni di dollari.

L’accettazione della richiesta implica il fatto che Cousins non sarà utilizzabile per l’intera stagione, ma i Lakers avranno maggiori margini di movimento sul mercato. Pur essendo al dì sopra del salary cap, la franchigia di Jeanie Buss potrà utilizzare il ricavato della disabled player exception attraverso uno scambio o firmando un nuovo giocatore.

Al momento il roster a disposizione di coach Frank Vogel è al completo, ma il contratto di Dwight Howard non sarà garantito fino al 7 gennaio 2020. Vi è inoltre la possibilità di tagliare un altro giocatore per poi trovare un rimpiazzo tra i free agent, senza doversi preoccupare particolarmente dell’attuale situazione salariale. Il monte ingaggi complessivo della squadra supera, infatti, di 14 milioni, il tetto massimo.

DeMarcus Cousins ha subito la rottura del legamento crociato lo scorso mese, durante un workout. L’ex Pelicans è alle prese anche con delicate faccende anche fuori dal campo. Sul giocatore è stato emanato un mandato d’arresto per aver minacciato l’ex fidanzata.

Il centro statunitense sarebbe potuto essere di grande supporto ai Lakers. Era atteso dalla stagione del riscatto, dopo una breve e sfortunata parentesi con la maglia dei Golden State Warriors.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi