fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative I Miami Heat vogliono Danilo Gallinari, ecco le possibilità per la trade

I Miami Heat vogliono Danilo Gallinari, ecco le possibilità per la trade

di Michele Gibin

Dopo aver ottenuto Andre Iguodala via Memphis Grizzlies, i Miami Heat stanno tentando di modificare la trade coinvolgendo nell’affare anche gli Oklahoma City Thunder, per arrivare a Danilo Gallinari.

Gli Heat hanno individuato nell’azzurro il tassello mancante per sfidare la supremazia dei Milwaukee Bucks nella Eastern Conference,  e puntare già da questa stagione al titolo NBA. A partire in caso di risoluzione positiva per Miami potrebbe essere lo sloveno Goran Dragic, quest’anno uno dei migliori sesti uomini della NBA.

I lavori tra Heat, Grizzlies e Thunder proseguiranno per l’intera giornata e fino allo scoccare del termine ultimo per completare gli scambi, fissato per le 21:00 (ora italiana) di giovedì. Uno dei nodi principali da sciogliere, come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, è la volontà dei Miami Heat di rinunciare alle restrizioni sulla prima scelta al draft NBA 2023 già girata in estate (nella trade a quattro squadre che coinvolse Jimmy Butler) agli Oklahoma City Thunder.

Come riportato sempre da Wojnarowski, i Miami Heat starebbero trattando con Gallinari per convincerlo ad accettare un’estensione contrattuale: l’azzurro sarà free agent a fine stagione, e gli Heat gli proporranno un prolungamento sulla base di quello offerto a Andre Iguodala: un biennale da 30 milioni di dollari complessivi, con una team option sul secondo anno. L’biettivo di Pat Riley è quello di preservare quanta più possibile flessibilità salariale in vista della free agency 2021.

La scelta 2023 dei Miami Heat è oggi protetta per le prime 14 chiamate (ergo, non finirà ai Thunder se dovesse cadere entro le prime 14 posizioni di scelta), l’obiettivo di Sam Presti è quello di togliere ogni “tutela” quale parziale contropartita per Danilo Gallinari. Rinunciando alle tutele sulla prima scelta 2023, gli Heat potrebbero dunque cedere senza restrizioni la loro prima scelta 2025, ad una delle due squadre in gioco.

Prima della partita tra Memphis Grizzlies e Dallas Mavericks, Jae Crowder e Solomon Hill dei Grizzlies sono stati informati di una possibile trade, e pertanto tenuti a riposo. E’ possibile che possano dunque essere coinvolti nel progetto di scambio su cui Heat e Thunder stanno lavorando in queste ore.

Già nella giornata di martedì un report di Zach Lowe di ESPN aveva svelato la decisa accelerazione dei Miami Heat per Gallinari. Per far tornare i conti e rendere possibile la trade, Miami dovrebbe convincere le altre parti in causa ad assorbire i contratti di James Johnson (in scadenza) e Dion Waiters, che scadrà al termine della stagione 2020\21.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi