fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative I Raptors vogliono tenere Fred VanVleet, ma a che prezzo?

I Raptors vogliono tenere Fred VanVleet, ma a che prezzo?

di Michele Gibin

I Toronto Raptors hanno retto il forte durante l’assenza di Serge Ibaka, e soprattutto di Kyle Lowry, grazie alle prestazioni del prossimo All-Star Pascal Siakam, di OG Anunoby, di Norman Powell, e del prodotto di Wichita State Fred VanVleet.

Dall’alto dei suoi 185cm (con tacco 12), VanVleet sta viaggiando in stagione a 18.6 punti e 7.5 assist di media a partita, con il 40% al tiro da tre punti in oltre 37 minuti di impiego medio, una enormità. Nelle 11 partite finora saltate da Lowry, i numeri di VanVleet sono saliti fino ai 21 punti e 7.5 assist di media.

Cifre alla Kyle Lowry, per intenderci. Lowry che sta per tornare dopo le oltre tre settimane di assenza per un infortunio al pollice della mano sinistra, e che riprenderà il suo posto in quintetto di fianco all’ex Shockers, che si avvia nel frattempo a fine stagione alla sua seconda free agency in carriera.

Non selezionato al draft NBA 2016, Fred VanVleet trovò quella stessa estate con i Raptors un contratto pluriennale, dopo quattro stagioni di livello a Wichita State. Dopo una annata da rookie da apprendistato, VanVleet divenne per coach Dwane Casey la riserva di Lowry, ruolo e minuti che sarebbero cresciuti al suo terzo anno nella NBA sotto coach Nick Nurse, fino alla “epifania” dei playoffs 2019.

Fred VanVleet

Finali NBA 2019: VanVleet a terra ma non KO

Ed il 25enne VanVleet sarà uno dei nomi più interessanti della prossima free agency, quella 2020 di (potenzialmente) Andre Drummond, DeMar DeRozan, Gordon Hayward e Danilo Gallinari.

Come riportato da Josh Lewenberg di TNS Network, Fred VanVleet potrebbe puntare in estate ad un rinnovo con i Toronto Raptors per cifre nell’ordine di quelle accordate a Malcom Brogdon nell’estate 2019 dagli Indiana Pacers (25-30 milioni di dollari a stagione il range).

In estate scadranno i contratti di Marc Gasol e Serge Ibaka. E’ probabile che i Raptors tenteranno di trattenere in Canada almeno uno dei due veterani (Ibaka?), assieme al secondo Chris Boucher. Con Pascal Siakam, il rinnovo di VanVleet e quello di OG Anunoby (che sarà eleggibile per la sua rookie scale extension nel 2020), i Toronto Raptors vorranno presentarsi alla ricca free agency 2021 con tanto spazio ed un nucleo giovane e di talento, e la forza di un titolo NBA in tasca.

Ma se la stagione 2019\20 di VanVleet dovesse attirare le attenzioni di squadre disposte a tutto, per la piccola point guard da Wichita State, quale sarebbe il limite massimo cui i Raptors potranno spingersi?

Credo che sia un giocatore fantastico” Coach Nurse stravede per Fred VanVleet “Difende, tira, guida la squadra, ed è un vincente che non teme i momenti decisivi. I suoi numeri sono in crescita perché si è presentata l’occasione, e lui l’ha saputa cogliere, come tanti altri“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi