fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets Rockets, il gm Daryl Morey si è dimesso

Rockets, il gm Daryl Morey si è dimesso

di Michele Gibin

Rockets, il GM Daryl Morey si è dimesso dall’incarico, dopo 13 stagioni alla guida del front office della squadra texana,  a riportare la notizia è Adrian Wojnarowski di ESPN.

Morey resterà per un periodo a Houston con un ruolo di consulente nella scelta del nuovo gm, che avrà tra gli altri il compito di trovare il sostituto di coach Mike D’Antoni, che non ha rinnovato il suo contratto dopo 4 stagioni. La decisione di Morey sarebbe maturata già all’indomani dell’eliminazione dei Rockets contro i Los Angeles Lakers per 4-1, una serie deludente per James Harden e compagni e minata dal caso Danuel House, costretto per violazione dei protocolli sanitari nella bolla di Orlando a lasciare anzitempo il campus NBA. L’ex giocatore dei Golden State Warriors non aveva giocato in gara 3, 4 e 5 della serie.

Come riportato da Wojnarowski, a sostituire Morey dovrebbe essere il vice gm Rafael Stone, con Eli Witus promosso a sua volta a vice. Morey aveva firmato un’estensione contrattuale da 5 anni appena lo scorso anno, nel 2019.

In 13 stagioni ai Rockets, Daryl Morey ha portato James Harden in Texas ed assieme a coach D’Antoni ha creato uno stile offensivo basato sull’efficienza ed il tiro da tre punti, la cosiddetta “Moreyball” che ha contribuito a 8 partecipazioni consecutive ai playoffs ed una finale di conference nel 2018, quando la squadra chiuse con il miglior record della stagione regolare. In quell’occasione i Rockets persero per 4-3 contro i futuri campioni NBA Golden State Warriors dopo essere stati in vantaggio per 3-2.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi