fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Le offerte al ribasso dei Kings non piacciono a Bogdanovic e Buddy Hield

Le offerte al ribasso dei Kings non piacciono a Bogdanovic e Buddy Hield

di Michele Gibin

Il gioco dell’offerta al ribasso di Vlade Divac non entusiasma ne Bogdan Bogdanovic ne Buddy Hield, giovani star in prossima scadenza contrattuale per i Sacramento Kings.

Il giocatore serbo, stella degli ultimi Mondiali FIBA FIBA ed al terzo anno nella NBA, ha rifiutato con garbo un’offerta di contratto da quattro anni e 51 milioni di dollari, scommettendo su sé stesso e sul suo valore nel mercato dei free agent 2020, privo di grandi nomi (Bogdanovic diventerà restricted free agent).

Buddy Hield è eleggibile per un rinnovo al massimo salariale, del valore di oltre 157 milioni di dollari in cinque anni. Il problema? L’attuale offerta di Divac è molto lontana, troppo per essere accettata secondo le aspettative della guardia bahamense ex New Orleans Pelicans. I Kings hanno infatti proposto a Hield un rinnovo quadriennale a 90 milioni di dollari complessivi: “Io amo Sacramento, ma se non mi vogliono qui, posso andare da un’altra parte, senza problemi. Non è una cosa che possa fermarmi, io amo giocare ed è il mio lavoro” Così il giocatore dopo il match di pre-season tra Kings e Melbourne United.

Come riportato da Chris Haynes di Yahoo Sports, Hield avrebbe chiesto una cifra attorno ai 110 milioni di dollari in quattro anni, una differenza netta di 20 milioni tra le due parti potrebbe rivelarsi distanza incolmabile prima del 21 ottobre, termine ultimo per rookie scale extension.

Hield, Pascal Siakam dei Toronto Raptors e Jaylen Brown dei Boston Celtics sono i giocatori la cui posizione, a pochi giorni dalla deadline, è la più delicata.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi