fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Nets: Harden e Irving dominano i Kings, il Barba: “Partite così quello che volevo qui”

Nets: Harden e Irving dominano i Kings, il Barba: “Partite così quello che volevo qui”

di Michele Gibin

Certo, mancava Kevin Durant.

Ma se lo chiedessimo ai Sacramento Kings, non avrebbero saputo notare la differenza in campo con Kyrie Irving e James Harden a infilare un tiro da tre punti dietro l’altro, fino d arrivare alle 27 triple di squadra realizzate dai Brooklyn Nets al Golden 1 center.

I Nets hanno battuto i Kings per 136-125 grazie a 40 punti con 15 su 22 al tiro, e 9 su 11 (!) al tiro da tre di Irving, e alla quinta tripla doppia in maglia bianconera di Harden. Durant non ha giocato e non lo farà neppure per la prossima partita, bloccato da un problema muscolare che non desta però preoccupazione, e lo show in campo lo conducono gli altri due pezzi pregiati del big three.

Le 27 triple a bersaglio per i Nets sono ovviamente record di franchigia, a soli due canestri dal ecord NBA All-Time dei Milwaukee Bucks. Brooklyn ha segnato 74 punti nel primo tempo, la panchina ha contribuito con 41 punti grazie anche al rientrante DeAndre Jordan, James Harden ha chiuso con 29 punti, 13 rimbalzi e 14 assist, con 7 palle perse a macchiare un poco il foglio delle statistiche.

Brooklyn Nets, Harden: “Guardare Kyrie giocare? Uno show”

Qualche palla persa in più non è però mai stata un problema per Harden, che dopo la partita gongola: “Partite, prestazioni come queste sono la visione di quello che cercavo qui. da primo all’ultimo giocatore, non importa chi tu sia, quando tocca a te dare un contributo, costi quel che costi. E qui ognuno dei ragazzi ha questa mentalità, la mentalità da squadra da titolo“.

Senza Durant Kyrie Irving gode di praterie offensive, con James Harden a giocare da point guard: “E guardarlo sembra un film, a volte ti dimentichi che sei in campo con lui. Per lui sembra tutto così facile, è una delle ragoni principali per cui sono venuto qui“.

Durant, Harden e Irving hanno potuto finora giocare assieme sole 7 partite, 6-1 il record parziale dei Nets, e se l’infortunio muscolare di KD non presenterà complicazioni il big three tornerà presto in campo assieme. Brooklyn sta intanto cercando di puntellare il roster attorno ai tre, con l’arrivo del veterano ed ex comago di squadra di Durant Andre Roberson, 6 stagioni agli Oklahoma City Thunder e reduce da un lungo stop per infortunio e sole 7 partite giocate ne 2018\20. Per fare spazio a Roberson è stato tagliato Norvel Pelle.

I Nets saranno chiamati mercoledì a un test importante in casa dei Phoenix Suns, che stanno attraversando una striscia di 6 vittorie consecutive.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi