LeBron James statistiche in evoluzione continua: reale
111384
post-template-default,single,single-post,postid-111384,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

LeBron James statistiche in evoluzione continua

LeBron James statistiche

LeBron James statistiche in evoluzione continua

LeBron James statistiche in evoluzione continua: il re continua a rompere record, spazzare via statistiche che lo incensano come uno dei migliori non attualmente in NBA, o almeno non solo, ma di sempre.

E’ infatti uno dei giocatori più forti di sempre, uno dei giocatori più forti in circolazione attualmente, se non il numero uno ma non solo. Il Re è una icona, un uomo che ha molto a cuore anche il lato sociale della sua posizione da privilegiato, tratta argomenti come il razzismo e la politica in maniera forte, perché essenzialmente può farlo grazie allo status raggiunto.

LeBron James statistiche playoffs 2017-2018: come il Vino…

Eh si, non c’è molto da dire: il Re sta mietendo vittime su vittime ad Est. I Pacers di Lance Stephenson suo nemico giurato, ma soprattutto di Oladipo, si sono arresi a LeBron James dopo gara 7. Da lì la nuova stagione anzi i nuovi playoffs del Re che è esploso in prestazioni a dir poco sontuose e finalmente seguito anche dai compagni. Così in gara 2 contro i Raptors anche Love si è messo in proprio, in gara 1 a turno i compagni lo avevano invece seguito in maniera poco ordinata. Serve la difesa in primis ma la squadra è in netta crescita.

Ecco Lebron James statistiche playoffs senza senso, fuori da ogni logica: a che medie viaggia il Re?

  • 34.4 punti
  • 1 stoppata
  • 1.3 palle recuperate
  • 54.8% dal campo
  • 9.9 rimbalzi
  • 9 assist

Il resto veramente non conta. Il Re è on fire.

Bojan Bogdanovic e LeBron James a duello.

LeBron James statistiche stagione per stagione 

15 anni di dominio, 15 anni di numeri spaventosi per il Re, longevità, un regno infinito che continua tutt’ora anche se a livello di squadra il Prescelto ha impattato contro team veramente super, come gli Spurs, come attualmente i Warriors. Ma le sue statistiche anno dopo anno, da 14 anni a questa parte sono veramente incredibili. Andiamo a vedere i ritmi tenuti in carriera da Cleveland a Miami per poi tornare a casa in punti, rimbalzi ed assist:

STAGIONESQUADRAPTSREBAST
03-04CLE20.95.55.9
04-05CLE27.27.47.2
05-06CLE31.47.06.6
06-07CLE27.36.76.0
07-08CLE30.07.97.2
08-09CLE28.47.67.2
09-10CLE29.77.38.6
10-11MIA26.77.57.0
11-12MIA27.17.96.2
12-13MIA26.88.07.3
13-14MIA27.16.96.3
14-15CLE25.36.07.4
15-16CLE25.37.46.8
16-17CLE26.48.68.7
17-18CLE27.58.69.1
TOT15 anni27.27.47.2

LeBron James stagione 2017-2018 

Fine della stagione regolare 2017-2018, il Prescelto ha guidato i Cavaliers dai due volti (prima con i tanti veterani poi con molti volti nuovi e tanti giovani in un mix con i veterani già presenti che potrebbe essere esplosivo) al quarto posto ad Est. Non un record super però numeri positivi, soprattutto considerando l’avvio della squadra. Il Re è in corsa anche per il premio di MVP della lega insieme a James Harden.

I suoi numeri? Spaventosi:

  • 27.5 sono i punti realizzati quest’anno di media
  • 8.6 i rimbalzi
  • 9.1 gli assist

LeBron James infrange un nuovo record

Il Prescelto è diventato il giocatore ad aver guidato per più volte consecutive il proprio team per punti realizzati ed assist smazzati:

Questo il post su Twitt

LeBron James superato Kobe in una speciale classifica

Sono 942 le gare in cui il prescelto mette a referto almeno 20 punti: nella sfida contro i Toronto Raptors, vinta dalla franchigia dell’Ohio il Re ha superato Kobe Bryant in questa speciale classifica scalzandolo dal podio. Ora è il terzo migliore della storia della NBA.

LeBron James statistiche da sogno: il re è il migliore di sempre

867 volta in doppia cifra consecutiva per punti: il Re è una leggenda vivente. Contro i New Orleans Pelicans entra nella leggenda del basket mondiale. Superato Jordan, ora nessuno meglio di lui. Il giocatore più “vicino” al suo record è James Harden di poco sopra quota 200 gare consecutive. Inutile usare aggettivi. Il Re è spaventoso. 

LeBron James contro i Suns:

29 minuti in campo e 16 secondi: 120-95 contro i Suns per il Re. Praticamente a riposo viste le media stagionali. I suoi numeri:

  • 27 punti
  • 6 rimbalzi
  • 9 assist
  • 11/16 dal campo

Lebron è il giocatore con più minuti giocati, 2638 e minuti per gara ovvero 37.2: nelle ultime cinque gare ha fatto registrare 170 punti, 52 rimbalzi, 54 assist tirando con il 59.1% dal campo.

 

LeBron James statistiche contro i Bucks

I numeri di LeBron James nel dettaglio nella sfida contro i Bucks dell’ex allenatore Jason Kidd

 
  • 40 punti
  • 12 rimbalzi
  • 10 assist
 
CINQUANTUNESIMA volta in carriera che il Prescelto realizza sia il maggiore numero di punti, smazza il maggior numero di assist e raccoglie anche il maggior numero di rimbalzi in una gara.
 
Superato Chamberlain in questa speciale classifica dominante (Wilt si è fermato a 50)
 
A 33 anni inoltre è il secondo più “vecchio” della storia del basket americano a produrre una tripla doppia con 40 punti in una gara non all’overtime. Meglio di lui Elgin Baylor con 34 anni e 40-14-12 contro i Suns nel 1968.
 
LeBron James statisticheLeBron James proverà il prossimo anno a superarlo per entrare nella leggenda in modo da essere il più in là con gli anni a realizzare una tripla doppia con QUARANTA punti ed…il più giovane. Aveva 20 anni, il 9 aprile del 2005 quando piazzato 40 punti, 10 rimbalzi, 10 assist proprio contro i Bucks.
Nessuno ha realizzato una tripla doppia con 40 punti ad una età inferiore di quella del Prescelto nel 2005.
 
Oltre a questo ha effettuato una stoppata, recuperato due palloni, tirato con il 55.2% dal campo e il 42.9% da tre punti.

 

LeBron James statistiche contro i Raptors

35 punti, 17 assist, nessun turnover: 132-129 contro la prima della classe ad Est. Da quando i turnover individuali sono stati inseriti nella stagione 1977-78 James è il primo giocatore ad aver realizzato una gara da almeno 35 punti, 15 assist senza un turnover in una gara di regular season o playoffs.

 

 

40-10 contro i Bucks come abbiamo visto: 75 punti e 27 assist nelle ultime due gare. L’unico giocatore in stagione con almeno 75 punti e 25 assist in due gare è stato James Harden a novembre toccando quota 91 punti e 26 assist. Il Prescelto è alla seconda in carriera con queste statistiche: gli era successo soltanto nel 2010 a febbraio con 75 punti e 28 assist.

  1. James Harden, 91 punti e 26 assist
  2. LeBron James, 75 punti, 27 assist

LeBron James statistiche per avversario: 

Questa stagione 2017-2018 è stata superlativa per il Re come detto. Quale è stata la squadra affrontata in stagione “preferita” dal Re? Strano a dirlo è stata una franchigia che il Prescelto ha incontrato ben 4 volte, i Washington Wizards.

  • 4 gare giocate
  • 39.8 minuti in campo
  • 14 canestri realizzati su 23.8 tentati
  • 58.9% dal campo
  • 1.8 su 5.5 da tre
  • 31.8%
  • 74.2% dalla lunetta
  • 2.5 rimbalzi offensivi
  • 7.5 rimbalzi totali
  • 11 assist
  • 1.3 palle rubate
  • 35.5 punti realizzati di media

 

 

 

LEGGI ANCHE:

7 Seconds Or Less

 Spurs culture: San Antonio

Marco Tarantino
marco511@hotmail.it

Amante del giornalismo e della palla a spicchi: seguo ogni sport, dal calcio al basket americano passando per ciclismo, football americano ma anche NCAA e college basketball. Guardo ai migliori prospetti europei e mondiali del basket ma anche calcistici, per scoprire i talenti del domani.Direttore e creatore di NBA Passion.com mi occupo anchedell'aspetto di creazione di siti web

No Comments

Post A Comment