Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers LA Clippers, ecco la nuova arena, Ballmer: “Mai più all’ombra di nessuno”

LA Clippers, ecco la nuova arena, Ballmer: “Mai più all’ombra di nessuno”

di Michele Gibin
clippers nuova arena

Gli LA Clippers hanno presentato la nuova arena di Inglewood, Los Angeles, dove la squadra si trasferirà dal 2024, e svelato il nome: l’Intuit Dome.

Una cerimonia in piena regola, con tanto di rito della posa della prima pietra con una simbolica prima vangata di terra, a opera dei giocatori presenti, tra cui Kawhi Leonard e Paul George. E poi la musica, e le parole di Steve Ballmer, proprietario della squadra.

Ballmer che ha definito il suo (in tutti i sensi) nuovo impianto un “basketball palazzo“, dove il pubblico sarà ancora più vicino ai giocatori in campo e dove, sempre garanzia del presidentissimo, ci saranno “1500 bagni“. “Non sarà il palazzo della Hall of Fame, ma con tutti i titoli che vinceremo qui, diventerà meglio“.

Non vogliamo più giocare nell’ombra di qualcun altro“, ha poi detto Ballmer riferendosi allo Staples Center e ai Lakers Vogliamo costruire la nostra casa, che segni uno standard per noi“. Intuit, una delle tante aziende della Silicon Valley, ha garantito per 23 anni l’uso del nome per l’arena, che avrà tra le sue peculiarità il più grande maxischermo LED mai concepito in un impianto sportivo. Il costo dell’operazione? 2 miliardi di dollari, e 3 anni a partire da oggi per costruire l’arena.

Con l’Intuir Dome, i Clippers proseguono nel nuovo corso lanciato dalle franchigie NBA che decidono di costruire una nuova arena di proprietà. Dopo il Fiserv Forum di Milwaukee e il Chase Center di San Francisco, quello dei Clippers sarà il terzo esempio, altre seguiranno sul successo dell’impresa.

Condividere un’arena con altre due squadre non è una cosa facile“, spiega Jerry West, super consulente di Ballmer ai Clippers “Quando i giocatori entreranno nell’Intuit Dome, sapranno che si tratta di un impianto loro dedicato. E’ un po’ come separarsi, quando la famiglia diventa troppo numerosa, e trovare una nuova casa che sia tutta tua. E’ quello che stiamo facendo“.

Il nostro slogan è LA Our Way“, ancora Steve Ballmer “E stiamo costruendo la nostra nuova identità. E se i tifosi di altre squadre iniziano a sentirsi un poco minacciati, questo è un bene, significa che siamo sulla strada giusta. Siamo una buona squadra ora, e lo saremo in futuro, e con la nuova arena costruiremo la nostra identità e personalità. E se qualcuno dall’altra parte si sta chiedendo se stiamo mettendo in dubbio la propria supremazia, beh, è così“.

Oggi i Clippers condividono lo Staples Center con i Lakers e con i Kings della NHL. E ai Clippers è sempre toccato il ruolo di “terza squadra”, con ripercussioni su calendario e orari delle partite. “Ho visto così tante partite iniziare a mezzogiorno e mezzo, con i giocatori stanchi per le poche ore di sonno che si stropicciano gli occhi in panchina, al sabato. Non mi piacciono, e nella nuova arena non ne dovremo più giocare“.

Clippers, Ballmer su Kawhi Leonard: “Presto per dire quando tornerà. La squadra è forte”

Alla cerimonia, Kawhi Leonard si è presentato con le treccine lunghe e raccolte, una felpa con un messaggio inequivocabile (“Clip Gang or not bang”), e soprattutto in stampelle, reduce dall’operazione al legamento crociato del ginocchio destro. Le domande sulle sue condizioni e su un eventuale ritorno durante la prossima stagione sono state inevitabili.

Io voglio vincere ogni anno, qualcuno dirà che ci prenderemo un anno di pausa, per via degli infortuni? No, i nostri tifosi possono stare tranquilli, proveremo a vincere quante più partite possibile. Dobbiamo ritrovare il miglior Kawhi e quando tornerà, saremo di nuovo al massimo“, così Ballmer Sapere del suo infortunio è stato doloroso, per lui, per la squadra, per me e per i nostri fan, soprattutto. Eppure ci abbiamo provato lo stesso, abbiamo battuto Utah. Sono stato davvero orgoglioso dei miei ragazzi, siamo andati a un passo dal vincere la Conference anche senza Leonard. Vedremo quanto tornerà, la squadra è di fatto la stessa dello scorso anno e io sono ottimista“.

You may also like

1 commento

Le Maglie dei Los Angeles Clippers 2024-2025, un Nuovo Look! 27 Febbraio 2024 - 23:37

[…] cambiamenti per i Los Angeles Clippers, che a ottobre si trasferiranno nell’avveniristico Intuit Dome di Inglewood. Nella loro nuova casa, Kawhi Leonard, Paul George e compagni sfoggeranno un nuovo logo e […]

Risposta

Lascia un commento