Milwaukee Bucks ancora sul mercato, idea Kyle Korver e Shaun Livingston
143779
post-template-default,single,single-post,postid-143779,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

I Milwaukee Bucks ancora sul mercato, Kyle Korver e Shaun Livingston i nomi

milwaukee bucks mercato korver

I Milwaukee Bucks ancora sul mercato, Kyle Korver e Shaun Livingston i nomi

Milwaukee Bucks alla ricerca dei pezzi giusti sul mercato, per completare una squadra che nonostante la forzata rinuncia a Malcom Brogdon punterà ancora una volta alla finale NBA, Kyle Korver e Shaun Livingston i nomi da considerare.

I due veterani sono appena diventati disponibili sul mercato dei free agent. Il tre volte campione NBA con la maglia degli Warriors è stato rilasciato nella giornata di martedì, Golden State non ha confermato per ragioni salariali l’ultimo anno di contratto del veterano, che ha però l’intenzione di proseguire la sua carriera NBA a 34 anni e dopo 15 stagioni.

Kyle Korver ha lasciato gli Utah Jazz in direzione Memphis Grizzlies lo scorso 20 giugno, coinvolto nella trade che ha portato Mike Conley a Salt Lake City. I Grizzlies hanno a loro volta dirottato il contratto del tiratore da Creighton ai Phoenix Suns nell’affare Josh Jackson, ed i Suns hanno infine tagliato il giocatore.

Dopo i rinnovi di Khris Middleton e Brook Lopez e le aggiunte di Wesley Matthews, Robin Lopez e Thanasis Antetokounmpo, fratello maggiore di Giannis, i Milwaukee Bucks potranno offrire ad uno dei due veterani un contratto al minimo salariale. Meno di quanto altre squadre come Los Angeles Lakers o Los Angeles Clippers potrebbero proporre.

I Bucks sono una squadra da titolo, situazione perfetta per due giocatori come Korver e Livingston. Milwaukee potrebbe inoltre tentare l’ex giocatore dei Cleveland Cavs con la presenza di coach Mike Budenholzer, sotto la cui guida Kyle Korver divenne un All-Star agli Atlanta Hawks di Joe Johnson, Paul Millsap e Jeff Teague nel 2015.

George Hill, una delle conferme in casa Bucks, fu compagno di Korver nella stagione 2017\18, quella dell’ultima finale NBA e dell’ultima stagione a Cleveland di LeBron James.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment