fbpx
Home NBANBA TeamsBoston Celtics Celtics-Clippers, Tatum incanta con 39 punti. Walker: “E’ straordinario”

Celtics-Clippers, Tatum incanta con 39 punti. Walker: “E’ straordinario”

di Francesco Catalano

I Boston Celtics portano a casa una vittoria pirotecnica al TD Garden contro i Los Angeles Clippers per 141 a 133 dopo due overtime e lo fanno con una prestazione superlativa di Jayson Tatum.

La partita è stata una delle tante prove generali per i playoffs che vedremo da qui fino alla fine della regular season. Ovvio, queste due squadre potrebbero incontrarsi eventualmente solo alle Finals. Ma stanotte sono andati in campo due team che puntano in alto. I Clippers un po di più, i Celtics un po’ di meno, anche se ultimamente stanno iniziando a sognare in grande.

Vedendo le cose da un’altra prospettiva, la partita andata in scena stanotte ha messo contro una squadra in forma e in fiducia contro un’altra che ha un potenziale nettamente superiore, ma che ancora fatica a trovare la quadra. A tenere a galla gli ospiti ci hanno pensato Lou Williams ( 35 punti con 14 su 33 dal campo), Kawhi Leonard (28 punti con 10 su 27 dal campo) e Montrezl Harrell (24 punti con 7 su 12 dal campo). Hanno faticato ancora al tiro Paul George e Marcus Morris, l’ex di giornata.

I Celtics hanno sfornato, dal canto loro, la solita prestazione corale che si sta dimostrando sempre di più un marchio di fabbrica di questa squadra. 21 punti per Gordon Hayward, 12 per Daniel Theis, 19 per Kemba Walker con qualche difficoltà al tiro di troppo, 31 per Marcus Smart con 10 su 20 dal campo e 39 per Jayson Tatum. JT ha chiuso con 14 tiri realizzati su 23 e con un 5 su 10 da tre punti.

La sua partita è stata a tutti gli effetti da All-Star. Non a caso, lunedì nel match delle Stelle ci sarà per la prima volta anche lui. Per il ragazzo in forza ai Celtics sarà un momento speciale come ha dichiarato nella giornata di ieri. Ma la prestazione messa in mostra stanotte dimostra ancora una volta come abbia meritato quella chiamata. E i suoi compagni a fine partita ci hanno tenuto a ribadirlo.

“E’ stato incredibile” ha detto Kemba Walker. “Ha fatto ogni tipo di giocata. Ogni tipo di tiro. E’ stato il miglior giocatore in campo stanotte. Sta giocando davvero bene, ma non solo dal punto di vista realizzativo. Ma per il tipo di giocate che fa. Penso sia la cosa più importante. Fa sempre la cosa giusta.

E’ arrivato poi anche l’incoraggiamento di Marcus Smart, leader emotivo dei Celtics. “Ci fidiamo di lui al 120%. Lui lo sa che c’è la massima fiducia. Sta facendo un grande lavoro e non lo fa solo per sè stesso, ma per la sua squadra. E’ grandioso”.

Stanotte JT ha fatto vedere tutto il suo repertorio. Tiro da tre punti, penetrazioni, fade-away, schiacciate esplosive. Ma non è tutto. Tatum ha sempre affermato di voler diventare quel tipo di giocatore  decisivo da entrambe le parti del campo: sia in fase offensiva che in fase difensiva. E questa notte lo ha fatto al massimo contro due dei suoi modelli: Kawhi Leonard e Paul George. Nei momenti in cui lui marcava Leonard, “The Klaw”ha tirato solo con 3 su 11 dal campo. Sintomo di come il giocatore dei Celtics stia migliorando anche in difesa.

Il futuro sembra quindi radioso per Tatum che sembra finalmente essere riuscito a prendere quel trampolino di lancio che cercava da un po’ di tempo. Ora, l’All-Star game lo aspetta.

View this post on Instagram

@jaytatum0 punches it home in Boston!

A post shared by NBA (@nba) on

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi