fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Celtics, Gordon Hayward torna nella bolla senza ottimismo sulle sue condizioni

Celtics, Gordon Hayward torna nella bolla senza ottimismo sulle sue condizioni

di Lorenzo Brancati

Dopo la rimonta subita nella serie contro i Toronto Raptors, una buona notizia avrebbe fatto davvero bene ai Boston Celtics. Quella del ritorno nella bolla di Gordon Hayward non lo è però del tutto: non si hanno infatti grandi novità riguardo le sue condizioni.

Come da comunicato ufficiale della franchigia, il giocatore che si era fermato per un problema alla caviglia lo scorso 18 agosto tornerà ad Orlando nella giornata di oggi. Dopodiché dovrà rispettare una quarantena di quattro giorni, e, soprattutto, i Celtics non si aspettano torni in campo “tanto presto”.

Hayward, le condizioni incerte lo allontanano dalla serie con i Raptors

E se fino a 0.5 secondi dal termine di gara 3 contro i Raptors, l’assenza di Hayward non si era fatta sentire in maniera così pesante in questi playoffs, ora i Celtics appaiono per la prima volta in difficoltà. Se infatti nelle passate uscite Marcus Smart era sempre riuscito ad essere ben incisivo in attacco, e sia Jaylen Brown che Jayson Tatum avevano trovato una certa continuità, in gara 4 sono andati tutti in affanno. Chiaro, gli strascichi anche psicologici di un finale come quello prodotto dal tiro di OG Anunoby sono inevitabili, ma è proprio in queste situazioni che l’apporto e l’esperienza di un giocatore come Hayward avrebbero fatto molto comodo.

Al momento del suo stop, si era parlato di circa quattro settimane di riposo forzato. Da quel 18 agosto ne sono passate ormai praticamente tre, eppure Boston appare restia sul condividere novità riguardo le sue condizioni. Un’eventuale gara 7 contro Toronto si giocherebbe l’11 di settembre, quindi anche se la serie dovesse prolungarsi al massimo delle possibilità sarà difficile vederlo in campo in queste semifinali di Conference.

Ora starà agli uomini attualmente a disposizione di Coach Brad Stevens cercare di liberare la mente in vista della mini serie da tre gare che li aspetta. E magari tenere la squadra in gioco per rivedere Gordon Hayward in campo nelle finali di Conference.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi