fbpx
Home NBANBA TeamsBoston Celtics Celtics, Kemba Walker rientra coi Nets privi del grande ex Kyrie Irving

Celtics, Kemba Walker rientra coi Nets privi del grande ex Kyrie Irving

di Francesco Catalano

Nel match di mercoledì tra Celtics e Nets, tra le fila di Boston tornerà Kemba Walker. L’ex Charlotte nell’incontro giocato contro i Nuggets venerdì, aveva subito un brutto colpo alla testa in uno scontro col compagno di squadra Ojeleye. Dopo essere rimasto in terra per parecchi minuti ed essere stato trasportato via in barella, gli esami successivi hanno confermato che non c’è nessun tipo di lesione. Anzi, il giocatore avrebbe potuto tornare già per il match vinto al fotofinish dai Celtics per 103 a 102 coi Kings,  ma la dirigenza ha deciso prudentemente di farlo recuperare al meglio.

Per fortuna quindi nulla di grave: nonostante ciò, Kemba non ha nascosto di essersi preoccupato non poco. “E’ stato uno spavento per me. In quel momento, è stata veramente dura. E’ stato difficile, ma grazie a Dio è andato tutto bene”.

I tifosi di Boston non possono quindi che gioire per il rientro di uno dei loro leader. Dopo l’infortunio di Gordon Hayward, la perdita di Kemba Walker sarebbe stata particolarmente inibitoria per la squadra di coach Brad Stevens.  Infatti i Celtics hanno iniziato questa stagione nel migliore dei modi: con una striscia di 10 vittorie consecutive si sono issati al primo posto ad Est. Poi nel difficile tour ad Ovest sono arrivate tre sconfitte preventivabili ed ora il record della squadra è di 11 vittorie e 4 sconfitte. Secondi nella Eastern Conference, solo dopo i Milwaukee Bucks.

View this post on Instagram

TONIGHT ☘ #Celtics vs @brooklynnets, 7:00 p.m. on @espn and @1057wror #BOSvsBKN #BleedGreen #LetsGoCeltics

A post shared by Boston Celtics (@celtics) on

Nella partita di stanotte dovrebbe rientrare Daniel Theis, che ha saltato il match coi Kings a causa di una influenza. Il lungo tedesco in questo inizio di regular season si sta rivelando un tassello fondamentale nel sistema Celtics. Non mette a referto numeri esorbitanti, ma garantisce quella solidità e caparbietà che piacciono tanto a Stevens.

Questa notte l’incontro coi Nets avrà un sapore speciale. Mancherà il grande ex Kyrie Irving sul quale circolano già voci negative sulla sua integrazione nella nuova squadra. I rapporti tra Irving e i Celtics sono naufragati nella scorsa stagione dopo due anni sottotono. Coach Stevens, però, ha solo parole d’affetto e di ammirazione per il suo ex giocatore:

Ne abbiamo parlato molto. L’ho già detto: mi sono divertito con Kyrie, ho passato due anni belli con lui. E da giugno mi sono focalizzato sulla squadra di quest’anno dopo aver studiato quella dell’anno scorso. E’ un grande giocatore. Abbiamo parlato tante volte dei risultati che la squadra dell’anno scorso non è riuscita a raggiungere. Ci sono stati tanti fattori. Ma il fattore che non è stato citato è quanto fosse alta la competizione. Non siamo stati bravi rispetto a quanto ci aspettavamo. Gli auguro il meglio, una buona salute”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi