fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Celtics, c’è anche Tacko Fall nell’esordio vicente contro gli Hornets

Celtics, c’è anche Tacko Fall nell’esordio vicente contro gli Hornets

di Michele Gibin

Esordio Celtics in pre-season, ed occhi puntati su Kemba Walker alla prima partita in bianco-verde proprio contro la sua ex squadra, gli Charlotte Hornets. Giusto?

No, il protagonista della serata al TD Garden è un giocatore da soli 8 minuti 5 punti a referto, ma che non passa inosservato in campo: Mr. Tacko Fall, rookie da UCF dei Celtics. In una partita equilibrata e risolta solo nel finale con il punteggio 107-106 per i Boston Celtics, i tifosi attendono per tre quarti l’ingresso in campo di Fall, e quando finalmente coach Brad Stevens concede alla matricola qualche minuto di gioco, il Garden fa festa.

 

 

Tutti vogliono vedere Tacko, anche i mie i figli, ed è una cosa fantastica” Scherza Stevens nel post gara “E’ un bravo ragazzo, capisce che la sua posizione lo può mettere in imbarazzo, e sa che la cosa potrebbe fare lo stesso con me. Ne abbiamo parlato e spero che le persone possano apprezzarlo per il giocatore che è e per la passione che ci mette per inseguire il sogno NBA“.

La prima giocata ufficiale di Tacko Fall con la maglia dei Boston Celtics è una schiacciata su rimbalzo offensivo dopo un errore di un altro rookie, Tremont WatersHo cercato di rimanere concentrato sulla partita, anche se sapevo cosa mi aspettasse” Così il giocatore “La mia prima partita NBA, non sapevo come sarebbe andata ma ho cercato di farmi trovare pronto in caso coach Stevens mi avesse messo in campo“.

Ho cercato di non strafare, nonostante l’eccitazione e l’adrenalina possano giocare brutti scherzi. Ho fatto quello che il coach mi chiedeva sia in attacco che in difesa

 

5 punti, 3 rimbalzi e 2 stoppate il bottino di Tacko Fall, ma è l’altro rookie Javonte Green il migliore della serata per i Celtics: 15 punti in soli 11 minuti ed un perfetto 7 su 7 al tiro per il prodotto di Radford, seconda scelta di Danny Ainge.

Il primo canestro da Celtics di Kemba Walker è arrivato a metà primo quarto, con un tiro in sospensione da tre punti in transizione, per l’ex Hornets una gara da 12 punti e 4 assist in 21 minuti di gioco. Buona la prova di Gordon Hayward (9 punti, 3 rimbalzi e 3 assist in 22 minuti), che ha però dovuto lasciare il campo per un problema al braccio sinistro: “Non riesco a piegarlo bene, mi sono fatto male nel primo tempo ma mi dà ancora fastidio“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi