fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsAtlanta Hawks Danilo Gallinari per la Gazzetta: “Free-agency stravolta, agli Hawks per il progetto”

Danilo Gallinari per la Gazzetta: “Free-agency stravolta, agli Hawks per il progetto”

di Lorenzo Brancati

In seguito alla firma sul contratto triennale con gli Atlanta Hawks, Danilo Gallinari si è raccontato alla Gazzetta dello Sport. Tra le pagine del quotidiano oggi in edicola, è infatti riportata una sua intervista concessa a Davide Chinellato.

“Il loro progetto è stato determinante. Hanno una squadra giovane e molto talentuosa.” ha raccontato della sua scelta “Hanno le idee molto chiare su quello che vogliono fare nei prossimi anni. E’ quello che mi ha colpito di più, tanto che ho deciso poche ore dopo l’inizio del mercato.”

Agli Hawks, Gallinari troverà infatti un mix di giovani e di veterani decorati, come Rajon Rondo, fresco di anello con i Los Angeles Lakers e di recente annunciato come nuovo membro della squadra di Atlanta.  Del suo mercato e del ruolo che si aspetta di rivestire l’azzurro ha poi dichiarato:

“Non c’erano tante pretendenti per la verità. Il progetto di Atlanta e la lunghezza del contratto hanno fatto la differenza.” per continuare “Avrò il ruolo di sempre, leader del gruppo e veterano della squadra. Negli ultimi anni ho giocato in squadre giovani che hanno fatto molto meglio rispetto alle aspettative. Ad Atlanta sarà lo stesso.”

Tra un mercato che la pandemia “ha stravolto, modificando completamente le carte in tavola”, e una stabilità economica ritenuta fondamentale nella scelta della nuova squadra, poiché, come affermato, “alla mia età è importante guardare anche quell’aspetto”, Gallinari ha raccontato dei suoi primi contatti con gli Hawks:

“Ho già parlato al telefono praticamente con tutti, dal proprietario al general manager fino a Coach Llloyd Pierce. Nel suo staff c’è Melvin Hunt, con il quale ho legato molto quando eravamo entrambi a Denver.” ha continuato poi parlando del roster giovane che troverà ad Atlanta “Trae Young come gli altri ha tanto talento. Lo scorso anno gli Hawks hanno perso 12 partite nell’ultimo minuto. Le avessero vinte sarebbero stati in corsa per i playoffs. Manca un po’ d’esperienza, ma la squadra ha davvero talento.”

Infine, Gallinari ha parlato del suo spostamento imminente in Georgia, e dell’arrivo di un nuovo membro della famiglia:

“Entro mercoledì dovrò essere lì per effettuare i primi test, per il covid e quelli fisici. Poi una volta lì dovremo sistemare un po’ di cose: traslocare sia da Oklahoma City sia da Denver, cercare una casa ad Atlanta e un ospedale per Eleonora visto che la bimba sta per arrivare…” ha concluso dicendosi pronto per la nuova avventura “Più che nervosismo sento carica e tanta voglia di cominciare qualcosa di nuovo. Stavolta c’è poco tempo, ma sono abituato a queste cose. E mi sono sempre divertito.”

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi