Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets La NBA ha deciso: Danuel House dei Rockets deve lasciare la bolla

La NBA ha deciso: Danuel House dei Rockets deve lasciare la bolla

di Michele Gibin
danuel house

La NBA ha chiuso le indagini su Danuel House degli Houston Rockets ed ha deciso: il giocatore ha violato il protocollo di sicurezza del campus di Orlando e deve lasciare il Walt Disney World Resort che da luglio sta ospitando la ripresa del campionato NBA.

Secondo le verifiche della lega, House avrebbe ospitato “per diverse ore” nella sua camera d’hotel martedì una persona “non autorizzata”, nessun altro giocatore dei Rockets è stato coinvolto nella vicenda né sanzionato. Danuel House aveva saltato gara 3 della serie tra Rockets e Los Angeles Lakers per motivi personali, e quindi gara 4 mentre le indagini interne della NBA proseguivano.

Nelle ore scorse Chris Haynes di Yahoo Sport aveva riportato che l’ospite non autorizzato fosse un’addetta ai tamponi per la diagnosi del coronavirus, cui i giocatori si sottopongono quotidianamente. Il protocollo di sicurezza vieta espressamente per i giocatori contatti prolungati con gli staff delle strutture che li ospitano, e con i dipendenti delle aziende che operano all’interno del campus (come nel caso dell’ospite di House) ma che vivono fuori e che quindi entrano ed escono regolarmente dal perimetro di sicurezza della bolla.

Norme severe anti contagio, volute dalla NBA per tenere fuori dalla bolla il coronavirus in un periodo in cui la Florida era diventata, a partire da luglio, uno degli epicentri dell’epidemia negli Stati Uniti. Ancora oggi nello stato si verificano oltre 3000 casi di coronavirus al giorno.

I Rockets sono in svantaggio per 3-1 nella serie contro i Lakers, in questi playoffs Danuel House ha viaggiato a 11.4 punti e 5.8 rimbalzi di media a partita.

You may also like

Lascia un commento