fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Michigan State ritira la maglia di Draymond Green, lui “Spartans e Warriors a vita!”

Michigan State ritira la maglia di Draymond Green, lui “Spartans e Warriors a vita!”

di Gabriele Melina

Draymond Green, ala dei Golden State Warriors, ha visto, nella scorsa serata, la sua maglia del college ritirata, e poi appesa sulle volte del Breslin Center, casa dei suoi ex Michigan State Spartans.

Green ha trascorso la sua carriera universitaria alla Michigan State University, e una volta diventato un atleta professionista, è sempre rimasto in contatto con i membri dell’organizzazione scolastica. Inoltre, alla cerimonia, erano presenti anche Klay Thompson, il capo allenatore degli Warriors Steve Kerr, ed il proprietario della franchigia californiana Joe Lacob.

E’ stata, senza dubbio, una giornata speciale quella trascorsa da Green all’interno del palazzetto che per anni lo ha ospitato. Al Breslin Center di East Lansing, si stava tenendo un incontro di college basketball tra Michigan State e la rinomata Duke University. Durante l’intervallo però, è subentrata la cerimonia in onore del numero 23, coronata dallo stendardo eretto in cima all’arena, raffigurante la maglia di Green ai tempi dell’università.

Ad evidenziare la connessione, tutt’oggi attiva, tra il programma scolastico universitario e Draymond Green, è stato proprio quest’ultimo, il quale, secondo quanto riportato da ESPN, ha dichiarato:

Devi mostrare affetto ai ragazzi più giovani, devi spendere tempo con loro, indicandogli le giuste scelte da prendere. Devi incoraggiarli, motivarli continuamente. Questo è quello che mi è stato insegnato, grazie alle persone che, prima di me, sono passate lungo questo percorso

Per di più, Green ha voluto ringraziare persone come Steve Kerr e Joe Lacob,  i quali hanno preso parte alla cerimonia, riservando parte del loro tempo prezioso per questo evento. “Nonostante sia la mia maglia ad essere ritirata, loro hanno scelto di esserci, togliendo del tempo ai loro impegni. Sono questi i gesti che mi rendono orgoglioso di far parte di un’organizzazione come questa, legandomi a loro per il resto della mia carriera”.

Durante la sua carriera alla Michigan State University, Draymond Green ha mantenuto una media di 10.5 punti di media a serata, accompagnati da 7.6 rimbalzi e 2.9 assist.

Nel corso dei suo quattro anni universitari, Green è migliorato in modo esponenziale arrivando, nella sua ultima stagione al college (2011\12), a produrre una doppia doppia di media a gara da 16.2 punti e 10.6 rimbalzi. Tra i vari riconoscimenti ottenuti, l’ala dei Golden State Warriors è risultato il giocatore dell’anno nella Big Ten Conference nel 2012, inoltre, nella stessa annata, ha vinto l’MVP del Big Ten Tournament, ed è diventato un All-America.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi