fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Isaiah Thomas pronto a riscattarsi con gli Washington Wizards

Isaiah Thomas pronto a riscattarsi con gli Washington Wizards

di Valentino Aggio

Durante la partita a dir poco “pazza” tra gli Washington Wizards e gli Houston Rockets, finita 159-158 per i Texani, Isaiah Thomas si è fatto notare. In numero 4 degli Wizards ha messo a segno 17 punti, tirando con 6 su 11 dal campo, e 10 assist in 24 minuti di utilizzo. La prima doppia-doppia di Isaiah Thomas da molto tempo, l’ultima l’aveva ottenuta ancora quando giocava ai Boston Celtics.

L’obiettivo di Thomas per questa stagione era quello di rilanciarsi, firmando un contratto di un solo anno con la franchigia capitolina. Thomas dopo la partita si è concesso ai giornalisti di Hoops Rumors:

È stato solo un infortunio, tutto qua. Se mi è concessa un’opportunità come a Boston tendo a sfruttarla. Negli scambi nei quali sono stato coinvolto non mi è stata data questa opportunità. Questo è l’unico motivo per il quale non ho giocato bene. Lavorerò duro per vincere qui. Gli Wizards mi stanno concedendo un’opportunità enorme, non posso ringraziarli abbastanza

Thomas ha giocato a Cleveland la prima parte della stagione 2017/18, arrivato in Ohio come pedina di scambio nell’affare che ha portato Kyrie Irving alla corte di Brad Stevens. Dopo pochi mesi, “IT” è stato spedito nella città degli angeli, sponda Lakers, in cambio di Larry Nance Jr.

Dopo la parentesi infelice a Los Angeles, Thomas firma con i Denver Nuggets nella off-season 2018, ma giocando davvero poco. In questa estate Thomas ha firmato invece per gli WIzards, in cerca di riscatto, ma la point guard ha saltato le prime due gare stagionali a causa di un infortunio al pollice destro.

Thomas-Wizards, coach Brooks: “Non mi aspettavo giocasse così bene”

Il coach degli Wizards Scott Brooks dice su Thomas.

Stava giocando bene prima che si facesse male sei settimane fa. Non mi aspettavo che giocasse bene dopo questo genere di infortunio, era quasi impossibile. Ma, Isaiah ha un cuore immenso, è un campione e non si arrende facilmente. Nella sua carriera ha giocato nonostante gli infortuni, nonostante le mille cose brutte che gli sono capitate nella sua vita, ha sempre giocato duro. Ora mi aspetto che giochi bene ogni partita, per questo lo abbiamo preso. Non deve essere solo un ottimo giocatore, ma deve essere un leader e deve aiutare i nostri giocatori più giovani

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi