fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets James Harden, 60 punti in tre quarti contro Atlanta: “Mai visto nulla del genere”

James Harden, 60 punti in tre quarti contro Atlanta: “Mai visto nulla del genere”

di Michele Gibin

Bastano tre quarti a James Harden per segnare 60 punti sui malcapitati Atlanta Hawks, tre quarti in cui la star degli Houston Rockets confeziona una prova da 16 su 24 al tiro, con 8 su 14 al tiro da tre punti e 20 su 23 ai tiri liberi.

James Harden sfiora il suo career high di 62, siglato lo scorso anno, ed i Rockets passeggiano per 158-111 contro gli Hawks, arrivati alla decima sconfitta consecutiva ed in grande difficoltà, nonostante la presenza di un Trae Young da 37 punti e 7 assist. 31 minuti di fuoco per l’MVP 2018, qualcosa che, nelle parole dei suoi compagni di squadra “non si era mai visto prima”, come dichiarato da Austin Rivers.

La partita contro gli Hawks è la quarta escursione sopra quota 60 di Harden in carriera, il terzo giocatore della storia NBA per partite da 60 punti realizzate, al pari di Michael Jordan e dietro ai soli Kobe Bryant e Wilt Chamberlain (irraggiungibile a quota 32). Dopo aver condotto i suoi Rockets, privi di Clint Capela e Danuel House, nel primo tempo ad un comodo +30 di vantaggio, Harden chiude in prima persona la partita confezionando un parziale di 18-2, che porta il punteggio sul 101-59 a metà terzo periodo.

Nel quarto periodo, spazio alle seconde e terze linee, con Harden che si accomoda in panchina a soli due punti dal suo career high, e che trova il tempo di scherzare con il pubblico del Toyota Center quando sul maxi schermo appare la sovrimpressione: “Non lo sapevo, l’ho visto solo sullo schermo. Abbiamo giocato davvero una buona partita nei primi tre quarti, nel quarto periodo è stato giusto lasciare spazio per giocare alcuni minuti, se lo sono meritato“.

Abbiamo provato a fare tutto quello che si deve contro James (Harden, ndr)” Così l’head coach degli Atlanta Hawks Lloyd PierceLo abbiamo pressato e raddoppiato, stasera non se ne è nemmeno accorto“.

Quello che sta facendo Harden non lo si era mai visto” Così invece Austin Rivers, compagno di squadra del Barba “60 punti, e non ha nemmeno giocato nel quarto quarto, fatemi il nome di un altro giocatore che possa fare oggi una cosa del genere“.

Fai cose come queste sera dopo sera, ed il pubblico finisce per abituarsi. I tifosi NBA oggi mostrano ben poco riguardo nei confronti di quel che sta facendo James (Harden, ndr)

James Harden è inoltre diventato con la partita di oggi, appena il terzo giocatore negli ultimi 25 anni a segnare almeno 60 punti in tre quarti di gioco, assieme a Klay Thompson (2018) e Kobe Bryant (2015). Per i Rockets, da segnalare la prova da 24 punti e 13 rimbalzi di Ben McLemore, mentre in soli 27 minuti di gioco, Russell Westbrook chiude con 15 punti, 8 rimbalzi e 8 assist. In stagione, Harden viaggia ora a 38.9 punti e 7.8 assist di media a gara.

Gli Houston Rockets hanno mandato a bersaglio ben 25 delle 51 triple tentate, e tirato con il 58% dal campo, dominando la gara a rimbalzo (55-29).

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi