fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Joe Lacob: “I Golden State Warriors ancora affamati di successi”

Joe Lacob: “I Golden State Warriors ancora affamati di successi”

di Luca Castellano

Joe Lacob raddoppia la fame di successi dei Golden State Warriors. Il proprietario del team della Baia vuole continuare a modellare alla perfezione la sua organizzazione dopo anni di grandissimi successi.

Joe Lacob: “Molti team Nba peccano di inefficenza, cosa che nel sistema Warriors non esiste”

I Golden State Warriors si apprestano a vivere un’altra stagione ricca di successi. Il team bi-campione Nba, nonostante le difficoltà incontrate nelle Western Conference Finals contro gli Houston Rockets di coach D’Antoni, sono riusciti a bissare il successo della stagione precedente grazie all’ennesima prestazione dell’intero sistema Warriors.

Il team della Baia guidato da coach Steve Kerr, dopo aver rinforzato con l’arrivo di Cousins un vero e proprio dream-team costituito nelle scorse due stagioni, è pronto ad effettuare il passo definitivo nel suo progetto a lungo termine diventato vincente in queste ultime due stagioni grazie alle audaci idee del GM Bob Myers e del proprietario Joe Lacob. 

Lo stesso proprietario del team bi-campione Nba in carica, in queste ultime ore, ha voluto rilanciare la voglia di vincere presente all’interno della sua organizzazione, punzecchiando anche l’inefficienza di alcune delle franchigie Nba.

Ecco le parole rilasciate dallo stesso Lacob ai microfoni di ‘The Athletic‘:

Nonostante abbiamo vinto in maniera netta e decisa nella passata stagione, siamo ancora affamati. Vogliamo continuare a vincere. Vogliamo continuare a scrivere la storia di questa lega e l’arrivo di Cousins rispecchia chiaramente la nostra volontà di voler continuare ad ambire all’eccellenza. Questo è l’esempio che molte dirigenze possono permettersi giocatori simili grazie a scelte e lavori ben oculati negli anni, dimostrando anche di non essere completamente inefficienti in questa lega”.

 

LEGGI ANCHE:

David Robinson: “Ho chiamato Leonard ma non ha risposto alle chiamate”

Clippers, da Dallas arriva Johnathan Motley, andrà in D-League

Scambio tra Celtics e Thunder: Nader a OKC

Leonard e i Toronto Raptors oltre il 2019? Qualcuno dice si

Andre Drummond provoca Adams: “Non farebbe quei numeri senza Westbrook”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi