fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Sean Marks allontana il rientro di Kevin Durant: “Non è nei piani quest’anno”

Sean Marks allontana il rientro di Kevin Durant: “Non è nei piani quest’anno”

di Michele Gibin

Tocca a Sean Marks, general manager dei Brooklyn Nets, stoppare le voci sulla possibilità che Kevin Durant possa rientrare a stagione in corso. Come dichiarato da Marks, la squadra si attende “che Durant rimarrà fuori per tutto l’anno”, ed agirà di conseguenza per il resto della stagione.

L’executive dei Nets separa la realtà dei fatti di una riabilitazione lunga e di un infortunio serio, e la volontà del giocatore di rientrare in campo il prima possibile, senza porsi in questa prima fase di recupero limiti o scadenze.

Noi ci aspettiamo che Durant non giocherà quest’anno, seguiremo ovviamente la riabilitazione ed i suoi progressi nel corso dei mesi e vedremo come andrà, se ci saranno problemi, assieme al nostro staff. Naturalmente Kevin avrà voce in capitolo, ci dirà come si sente. Ripeto però: ad oggi, Kevin Durant è fuori per il resto della stagione

Scelgono la via della prudenza i Nets, che cercheranno di evitare di replicare ciò che ad esempio successe “in piccolo” durante l’ultima edizione dei playoffs ai Golden State Warriors, con il problema muscolare di KD e la corsa al rientro in campo entro la fine della stagione (prima dello sfortunato infortunio di gara 5 delle finali NBA).

Uno stato di tensione, di precarietà che non giova storicamente alle squadre interessate. Durante la stagione 2012\13, quella successiva al famoso infortunio di Derrick Rose, i Chicago Bulls convissero per tutto l’anno con voci e speculazioni sul rientro dell’MVP 2011 a stagione in corso. Cosa che non avvenne mai: Rose riprese gli allenamento con la squadra a gennaio e fu dichiarato abile e arruolato già a marzo, e la voce che la star dei Bulls potesse giocare i playoffs prese piede ancor prima che la squadra potesse controllarla e porvi un freno.

Durant e Irving

Kevin Durant e Kyrie Irving, dovremo pazientare ancora per vederli in campo assieme

Kevin ha attaccato la sua riabilitazione come non ho mai visto fare a nessunoProsegue MarksVederlo già all’opera è stato fonte d’ispirazione per la squadra, ci darà ancora più energia“.

L’obiettivo stagionale rimane competere al massimo livello, con un solo obiettivo. Se poi arriverà, bene: ciò che noi faremo però sarà non porci limiti o pensare a quello che abbiamo e quello che ci manca (…) dei rinforzi? Il fatto che Wilson Chandler salterà le prime 25 partite è un problema, per cui potremo guardarci attorno, e credo che lo faremo. Nei gli anni passati il ostro staff è sempre stato in grado di pescare dei gioielli nascosti, dei talenti da sviluppare. Oggi non abbiamo la flessibilità che avevamo prima, ma valuteremo le nostre opzioni

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi