fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Infortunio Klay Thompson, il giocatore riceve finalmente il via libera finale

Infortunio Klay Thompson, il giocatore riceve finalmente il via libera finale

di Michele Gibin

I Golden State Warriors non giocheranno come noto a Orlando, ma Klay Thompson ha finalmente ricevuto il via libera dai medici della squadra per tornare al regime di allenamenti pre infortunio, a 12 mesi dalla gara 6 delle finali NBA in cui il suo ginocchio sinistro fece crac.

Thompson ha ricevuto l’ok un paio di settimane fa, per l’esattezza, ed è tornato subito al lavoro per recuperare il tempo perso. La stagione NBA 2020\21 dovrebbe prendere il via non prima di dicembre, ma la NBA ha allo studio un programma di partite per le squadre che resteranno ferme in estate.

Come riportato da Anthony Slater di The Athletic, se oggi fossero permessi gli allenamenti di gruppo, Klay Thompson potrebbe allenarsi con i compagni senza restrizioni di sorta, ultimo passo che di norma precede il ritorno in campo ufficiale nella “prassi” delle squadre NBA.

In aprile, il padre Mychal Thompson aveva spiegato che Klay non aveva ancora ricevuto il permesso dai medici degli Warriors di riprendere gli allenamenti completi, ok arrivato finalmente in questi giorni.

In soli 5 mesi i Golden State Warriors hanno visto infortunarsi 3 delle loro star: prima Kevin Durant (oggi ai Brooklyn Nets e ancora fermo) ed il grave infortunio al tendine d’Achille dell gamba sinistra in gara 5 delle finali NBA 2019, poi Thompson in gara 6 e quindi Steph Curry a inizio novembre. Il due volte MVP è stato costretto da una frattura alla mano sinistra a saltare di fatto l’intera stagione 2019\20.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi