Il rinnovo di Klay Thompson, Joe Lacob e gli Warriors: "Mai avuto dubbi"
146476
post-template-default,single,single-post,postid-146476,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Il rinnovo di Klay Thompson, Joe Lacob e gli Warriors: “Mai avuto dubbi”

klay thompson

Il rinnovo di Klay Thompson, Joe Lacob e gli Warriors: “Mai avuto dubbi”

Joe Lacob, co-proprietario dei Golden State Warriors e colui che mette la firma sotto agli assegni dei giocatori, spiega come la squadra non abbia mai avuto alcun dubbio sulla volontà di offrire a Klay Thompson un contratto al massimo salariale, nonostante l’infortunio di gara 6 delle finali NBA 2019.

Klay è il mio giocatore preferito, personalmente“Così Lacob a Warriors Insider PodcastE non c’è mai stato alcun dubbio a riguardo: vogliamo che Thompson rimanga con noi a lungo“. L’infortunio, una rottura del temuto legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, è serio e terrà la star degli Warriors fuori dai giochi almeno fino a febbraio inoltrato, forse anche più in là, ma non preoccupa lo staff della squadra:

ACL, mai una buona notizia, e lo sappiamo tutti. Oggi è un infortunio che sappiamo come affrontare, tanti giocatori in passato sono ritornati da un problema del genere come nuovi. Dubbi? No, mai nemmeno per un secondo, rifirmare (Thompson, ndr) era la priorità“.

L’infortunio è il primo stop serio per Klay Thompson in carriera. Dal 2012, il prodotto di Washington State non ha mai giocato meno di 73 partite stagionali, i tempi di recupero saranno lunghi e gli Warriors opteranno con ogni probabilità per un approccio conservativo (Kevin Durante DeMarcus Cousins insegnano), alla luce anche – se non soprattutto – del corposo investimento fatto in estate per Thompson, e per il rinnovo contrattuale di Draymond Green, pronto a scattare dalla off-season 2020.

Per me Klay Thompson è la miglior guardia tiratrice sul pianeta” Ancora Lacob “Attacco e difesa, ha fisico e stazza, gioca duro ed è un tiratore micidiale, che cosa si potrebbe chiedere di più? Chi non vorrebbe un giocatore così?“.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment