Lakers, Anthony Davis lancia la sfida: "Io e LeBron nel primo quintetto difensivo"
147015
post-template-default,single,single-post,postid-147015,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Lakers, Anthony Davis svela l’obbiettivo: “Voglio vincere il DPOY”

anthony davis lakers celtics

Lakers, Anthony Davis svela l’obbiettivo: “Voglio vincere il DPOY”

I Los Angeles Lakers sono chiamati alla stagione del riscatto, dopo il fallimento della mancata qualificazione ai playoff lo scorso anno. A supporto di LeBron James, coach Frank Vogel potrà contare su un formidabile innesto: Anthony Davis.

Se sulla carta AD dovrebbe essere il secondo violino dei gialloviola, James ha ben altre idee. Come riportato da Yahoo Sports, il n°23 ha espressamente dichiarato a dirigenza e coaching staff dei Lakers di volere che sia l’ex Pelicans il punto focale dell’attacco gialloviola.

Non si è fatta attendere la risposta di Davis, pronto a raccogliere l’investitura della prima scelta assoluta del draft 2003.

“Per tutta la mia carriera sono stato il punto focale della mia squadra, soprattutto a New Orleans. Ma è un onore che un giocatore del calibro di LeBron vada a dire a front office e coaching staff che io debba essere il punto di riferimento”, ha detto Davis in un’intervista concessa a Yahoo Sports. “So cosa questo comporta, ma voglio essere capace di farlo. Penso di avere le capacità per riuscirci e ovviamente con l’aiuto di tutta la squadra sono convinto che potrà essere ancora più facile. Abbiamo una grande squadra”.

Lakers, Anthony Davis punta il premio di difensore dell’anno

Pur essendo il principale riferimento offensivo, la volontà di AD è ben diversa: puntare al premio di difensore dell’anno.

“Voglio vincere il premio di difensore dell’anno. Se sarò in grado di riuscirci allora penso di poter aiutare questa squadra a vincere. L’attacco arriverà ma io voglio che tutti i miei compagni, a partire da LeBron, diano il meglio possibile in difesa. Voglio vedere sia me che LeBron nell’All-Defensive Team, e io voglio il premio di difensore dell’anno. Se sapremo tenere gli avversari sotto i 100 punti a sera, che forse non è possibile ma dovrebbe restare il nostro obiettivo, possiamo vincere l’anello”.

Anthony Davis non ha nascosto inoltre, la propria volontà di giocare da 4 piuttosto che da centro anche ai Lakers.

“È vero, l’ho detto più volte, perché la stagione è lunga ed è necessario essere il più intelligente possibile nel gestire il fisico. Lottare sempre contro i centri NBA ha conseguenze sul fisico. Perciò credo che sia JaVale McGee che Dwight Howard, dopo l’infortunio di DeMarcus Cousins, saranno fondamentali per togliermi un po’ di pressione e permettermi di giocare tutte 82 le partite ed essere pronto per i playoff. Ovviamente però se abbiamo bisogno di scendere in campo con un quintetto alto con me da centro sono disposto a farlo. Sono disposto a fare qualsiasi cosa pur di vincere”.

 

Francesco Schinea
fschinea@gmail.com
No Comments

Post A Comment