fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, ecco il video che ritrae il momento dell’infortunio di Cousins

Lakers, ecco il video che ritrae il momento dell’infortunio di Cousins

di Michele Gibin

TMZ Sports diffonde il video che ritrae il momento dell’infortunio di DeMarcus Cousins, che ha subito nella giornata di lunedì la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.

Durante una partitella d’allenamento a Los Angeles, Cousins guida una transizione offensiva, attacca il canestro in penetrazione per poi rovinare a terra senza contatti apparenti. Significativa la reazione immediata di alcuni dei suoi compagni di allenamento, che si portano immediatamente le mandi nei capelli mentre si sincerano delle condizioni del neo giocatore dei Los Angeles Lakers.

Cousins tenta di rialzarsi alla fine della breve clip, i primi esami parleranno di una sospetta lesione al legamento crociato del ginocchio sinistro, infortunio purtroppo confermato nella giornata di giovedì dallo staff atletico dei Lakers.

Uno stop che rischia davvero di compromettere del tutto la carriera del 4 volte All-Star Cousins, che in meno di due anni ha subito tre infortuni seri alla gamba sinistra. Nel gennaio 2018 l’allora lungo dei New Orleans Pelicans subì la rottura del tendine d’Achille, infortunio da cui “Boogie” avrebbe recuperato 12 mesi più tardi ai Golden State Warriors.

I primi playoffs in carriera per DeMarcus Cousins si sono rivelati una doccia fredda: durante la seconda partita della serie di primo turno contro i Los Angeles Clippers, Cousins si era fermato a causa di uno strappo muscolare al quadricipite della coscia sinistra, uno stop forzato di due mesi. L’ex Sacramento Kings aveva lavorato sodo per rientrare in campo nelle finali NBA poi perse contro i Toronto Raptors, nonostante una condizione atletica ben lontana dall’ottimale.

Lakers, come rimpiazzare Cousins?

Il terzo guaio serio in rapida successione rischia di aver messo la parola fine alla carriera di DeMarcus Cousins, uno dei lunghi offensivamente più talentuosi della lega, a soli 30 anni. Per il giocatore si profila uno stop per l’intera stagione 2019\20, annata in cui il prodotto di Kentucky avrebbe tentato un nuovo assalto al titolo NBA con i Los Angeles Lakers di LeBron James e Anthony Davis.

Lo stop di Cousins lascerà inoltre i Lakers sguarniti a centro area. Coach Vogel ha oggi a disposizione il solo JaVale McGee – oltre naturalmente a Davis – in un roster con tanti esterni e ali. Solo due giorni fa, i Los Angeles Lakers avevano occupato il 15esimo ed ultimo posto a roster firmando la point guard Demetrius Jackson.

Sarà difficile nell’immediato per i Lakers rimpiazzare l’infortunato Cousins: il mercato dei free agent ormai agli sgoccioli offre poche alternative di livello (Kenneth Faried, Marquese Chriss, Zaza Pachulia, Joakim Noah, Amir Johnson ed il “vecchio” Nené), e le possibilità di manovra sul mercato rimangono oggi poche, in attesa che in contratti di alcuni dei nuovo arrivi estivi tornino ad essere scambiabili sul mercato (a partire dal prossimo 15 dicembre, come da regolamento NBA).

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi