Lakers, Davis ha quasi smaltito l’infortunio: il rientro potrebbe essere vicino

Era stata tanta la paura che aveva angosciato i Los Angeles Lakers nelle ore immediatamente successive l’infortunio di Anthony Davis, rimediato dieci giorni fa con una bruttissima caduta. Per fortuna di Lebron James e compagni non si è trattato di nulla di grave, e il lungo potrebbe già essere vicino al rientro.

Stando a una fonte di Dave McMenamin di ESPN, infatti, nonostante non si sia allenato a pieno regime nella giornata di ieri sarà fino all’ultimo in dubbio per la gara di stanotte contro gli Houston Rockets. Stando a quanto riportato, molto dipenderà dalle sensazioni che Davis stesso proverà nel pre-partita.

L’ex New Orleans Pelicans ha saltato le ultime 4 gare, durante le quali i Lakers hanno comunque ottenuto 3 vittorie. Al suo posto è partito in quintetto l’uomo mercato del momento ad LA, Kyle Kuzma. Kuzma che ha alternato due prove da 31 punti di media ad altre due da soli 7.5, tirando con un misero 30%.

Coach Frank Vogel non ha avuto peli sulla lingua nel descrivere le sue sensazioni sul ritorno di uno dei suoi due migliori giocatori:

Da uno a dieci quanto mi fa piacere? Venti. Trenta. Duecento? Ho molta ansia, ma sono anche paziente riguardo l’infortunio di un giocatore importante, del quale non vogliamo forzare il rientro. Saremo molto cauti nel farlo rientrare, ricordandoci che si tratta di una maratona, specialmente per giocatori del suo calibro.

Comunque, l’allenatore da questa estate a capo dei Lakers ha voluto cogliere anche quanto di positivo si è potuto ricavare dalla situazione: “Sono contento che Davis stia per tornare, ma si può sempre guardare il lato positivo delle cose. E’ bello vedere che anche altri abbiano delle opportunità, vedere Kuzma giocare così tanti minuti, o Dudley dare il suo contributo.” ha continuato “Tendo, o scelgo, di vedere sempre il lato positivo. Il fatto che gli altri ragazzi possano crescere. E’ un beneficio.”

Insomma, un’assenza pesante ma che Coach Vogel ha saputo anche trasformare in opportunità. Ora però, mentre la stagione si avvicina ai suoi momenti caldi, sarà bene ritrovare un Anthony Davis al massimo della condizione.

Lorenzo Brancati

Laureando in Comunicazione che prova a conciliare la sua passione per lo sport e il giornalismo.

Condividi
Pubblicato da
Lorenzo Brancati

Post recenti

Final Eight 2020 recap: Happy Casa Brindisi-Reyer Venezia

Per la prima volta nella storia delle Final Eight si sfidano in finale la testa di…

3 minuti fa

L’ex Wizards e Suns Marcin Gortat annuncia il ritiro

Marcin Gortat annuncia il ritiro, il 36enne polacco ha giocato 12 stagioni nella NBA tra…

4 ore fa

Westbrook all’All-Star Media Day: “Mio figlio Noah viene prima di tutto”

Molti giocatori hanno un rapporto “particolare” coi media. Tra questi, spicca Russell Westbrook, che nel…

5 ore fa

Pau Gasol vuole partecipare alle prossime Olimpiadi. E spera nel ritorno in NBA

Pau Gasol vuole disputare le prossime Olimpiadi con la casacca della Spagna. E non ha…

5 ore fa

Lakers, DeMarcus Cousins in campo nei playoffs? Vogel: “Possibile”

Arrivano ottime notizie dall'infermeria dei Los Angeles Lakers, che potrebbero contare anche su DeMarcus Cousins…

5 ore fa

NBA All-Star Saturday, i vincitori: Adebayo, Hield e Jones Jr i protagonisti della serata

Sono Bam Adebayo dei Miami Heat, Buddy Hield dei Sacramento Kings e Derrick Jones Jr…

11 ore fa

Questo sito utilizza i cookies

Leggi