Lakers, stagione finita per LeBron James: "Si dedicherà al recupero fisico"
135097
post-template-default,single,single-post,postid-135097,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Lakers, stagione finita per LeBron James: “Si dedicherà al recupero fisico”

LeBron James, Los Angeles Lakers vs Brooklyn Nets at Staples Center (Mark J. Terrill, AP Photo)

Lakers, stagione finita per LeBron James: “Si dedicherà al recupero fisico”

Los Angeles Lakers, stagione finita per LeBron James. Ad annunciare la notizia sono Magic Johnson e Rob Pelinka – presidente e General Manager della squadra – in un comunicato ufficiale:

Dopo un consulto con lo staff medico” si legge nel comunicato “Abbiamo preso la decisione di non schierare più LeBron James fino al termine della stagione. James si potrà così dedicare al completo recupero dall’infortunio subito a dicembre“.

James viaggerà comunque con la squadra per la doppia trasferta in programma a New Orleans ed Oklahoma City. LeBron chiude con 27.4 punti, 8.5 rimbalzi e 8.3 assist a partita, in 55 gare disputate ed il 51% al tiro la stagione con ogni probabilità più fallimentare della sua carriera.

I Los Angeles Lakers hanno mancato l’accesso ai playoffs per la sesta annata consecutiva, nonostante l’arrivo in estate di James ed i miglioramenti dimostrati dai giovani Brandon Ingram, Lonzo Ball e Kyle Kuzma in una stagione funestata da troppi infortuni e caratterizzata dal mancato arrivo di Anthony Davis dei New Orleans Pelicans in chiusura di mercato a febbraio.

Come riportato da Ben Golliver di SportsIllustrated, la stagione 2018\19 potrebbe inoltre diventare la prima stagione NBA dal 2004\05 a non vedere LeBron James nominato tra i primi tre quintetti assoluti della lega. Nonostante le cifre, le sole 55 partite disputate da James potrebbero non bastare per garantirgli un posto tra i migliori 15 giocatori della stagione.

Nella storia recente NBA, solo 4 giocatori – Yao Ming (2007), Dwyane Wade (2007), Stephen Curry (2018) e Chris Webber (2002) – si sono guadagnati la nomina in uno dei tre migliori quintetti avendo giocato meno di 55 partite.

Sempre dalla stagione 2004\05, LeBron James è il giocatore NBA ad aver disputato più partite in assoluto, con un distacco di ben 134 gare dal secondo in questa particolare classifica.

Stagione finita per LeBron James, il caso del tweet (rimosso) della trainer Karen Joubert

Bleacherreport.com cita un tweet – in seguito rimosso ma ripescato da Complex Sports – in cui Karen Joubert, fisioterapista che in passata aveva collaborato con James e con il suo preparatore atletico Mike Mancias, parla dell’infortunio subito dall’ex giocatore dei Cleveland Cavs a dicembre.

James si era infortunato all’inguine durante il terzo quarto della classica di Natale tra Los Angeles Lakers e Golden State Warriors.

Ho avuto il privilegio di lavorare con i più grandi atleti del mondo” Scrive Joubert nel tweet datato 23 marzo “Poi arrivò LeBron. Vorrei solo farvi sapere quanto fosse grave quell’infortunio, di quanto doloroso sia. Grazie anche al suo preparatore Mike Mancias, James è stato in grado di ritornare in campo in sole sei settimane (…) LeBron ha sopportato il dolore solo per i Lakers, solo per non abbandonare squadra e compagni, ed io so che cosa ha passato. Ho avuto modo di imparare quali siano la sua determinazione, la sua forza di volontà e la sua abnegazione“.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment