fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Harakiri Raptors e serie ribaltata a sfavore, Leonard da solo non basta, Lowry: “Devo fare di più”

Harakiri Raptors e serie ribaltata a sfavore, Leonard da solo non basta, Lowry: “Devo fare di più”

di Lorenzo Brancati

Dopo la netta vittoria ottenuta in gara 1 per 95-108 sul parquet amico, la serie contro i Philadelphia 76ers sembrava tutta in discesa per i Toronto Raptors. Così non è stato in effetti, e tante delle colpe per le ultime due sconfitte che hanno portato la serie ad essere ribaltata sono da ricercarsi nel supporting cast della stella Kawhi Leonard. Questa notte i Sixers hanno dominato, vincendo 95-116 una gara 3 fondamentale.

Leonard ha infatti messo a segno un’altra prestazione all’altezza del palcoscenico, con 33 punti su 13/22 tiri dal campo. Pascal Siakam ha provato ad adeguarsi con 20 punti, mentre tutti gli altri componenti del roster non sono stati semplicemente all’altezza del loro leader. E questo ai Playoff è un problema insormontabile.

Tra gli altri tre titolari si salva solo Danny Green, che ha segnato 13 punti, con 3/6 da oltre l’arco. Molto male Kyle Lowry, con solo 7 punti, 2/10 dal campo e 0/4 da tre punti, e Marc Gasol, che si ferma a 7 punti e 6 rimbalzi.

La panchina della squadra,invece, ha segnato solo 15 punti, di cui 4, di Jodie Meeks, arrivati nel cosiddetto “garbage time”. Gli altri panchinari hanno offerto prestazioni più che negative: Fred VanVleet ha chiuso con 1 punto e 0/7 dal campo in 21 minuti, Serge Ibaka con 4 punti in 16 minuti e Norman Powell con 6 punti, sempre in 16 minuti.

Insomma, è chiaro che se Toronto vuole avere qualche chance di riacciuffare la serie e non perdere gara 4, che la porterebbe sotto di 3-1, deve ripartire dall’aiuto da fornire alla sua stella più luminosa, l’unico in grado in brillare nel buio di Philadelphia.

“Kawhi ha bisogno d’aiuto, dobbiamo aiutarlo di più”

I giocatori e il Coach dei Raptors sono tristemente consapevoli della situazione e del fatto che tutti necessitino di dare di più, come riportato da Tim Bontemps per ESPN.

Kyle Lowry ha commentato così la prova imbarazzante, sua, e dei compagni:

“Dobbiamo tutti fare di più per aiutarlo (Leonard, ndr), lui sta facendo tutto quello che serve per vincere le partite. Io devo dare di più, non lo sto aiutando. Non do la colpa a nessuno se non a me stesso. (…) Forse a volte siamo troppo altruisti, dovremmo essere più egoisti e segnare un po’ per aiutare Kawhi e Pascal. (…) Devo giocare meglio, letteralmente, è l’unica cosa che mi interessa in questo momento, devo dare di più

Lo stesso Coach Nick Nurse ha riconosciuto i problemi dei suoi:

“Siamo stati superati in ogni area del gioco in cui è possibile esserlo: rimbalzi, fisicità, energia. Ci hanno superato completamente. (…) Il primo aggiustamento che dovremo fare sarà quello di giocare in modo più fisico ed aggressivo. Se non lo facciamo, anche le migliori cose preparate per l’attacco non vanno come dovrebbero.”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi