Categorie NBA News

Riforma NBA rimandata, niente votazioni ad aprile: i motivi del rinvio

La tanto attesa riforma NBA rischia di sfumare, almeno per il momento. Come riportato da Adrian Wojnarowksi di ESPN, le votazioni per la ristrutturazione del calendario non si terranno nel corso del Board of Governors di aprile.

La lega statunitense ha informato nella giornata di ieri le franchigie riguardo al rinvio della riforma che, salvo cambiamenti importanti, non entrerà dunque in vigore a partire dalla stagione 2021/22.

La riforma avrebbe previsto tante novità dedite a rendere più spettacolare la stagione NBA, quali l’aggiunta di un torneo infra-stagionale, la riduzione dei match di regular season, un torneo che avrebbe stabilito le ultime qualificate ai playoffs ed infine il reseeding delle finaliste di conference.

Proprio quest’ultimo punto ha destato negli ultimi giorni le maggiori preoccupazioni. Il reseeding delle ultime quattro squadre dei playoffs, indipendentemente dalle conference di appartenenza, causerebbe, infatti, un aumento dei viaggi nella fase calda della stagione.

Anche l’inserimento di un torneo nel corso della regular season comporterebbe tuttavia degli aspetti negativi. La lega era, infatti, intenzionata a posizionare la competizione tra novembre e dicembre. Ciò potrebbe però avere delle conseguenze sul Christmas Day del 25 dicembre, una delle date più importanti sul calendario NBA.

Non riscuote particolare successo neanche la proposta di riduzione del numero di partite di regular season da 82 a 78. Tale taglio non suscita l’interesse delle franchigie appartenenti ai grandi mercati della NBA, convinte di dover fare i conti con ingenti perdite relativi agli incassi dei due match casalinghi in meno.

La riforma NBA sembrerebbe dunque molto lontana dal realizzarsi, ma difficilmente il commissioner Adam Silver abbandonerà il sogno di rivoluzionare la lega statunitense.

Francesco Schinea

Condividi
Pubblicato da
Francesco Schinea
Tags: Adam Silver

Post recenti

Marbury promette 10 milioni di mascherine a NY per combattere il covid-19

Arriva una bella notizia dalla lotta contro il Coronavirus e questa volta il protagonista è…

10 ore fa

Da Teodosic a Daye, i migliori attaccanti della Lega Basket Serie A

Con la stagione attuale che va verso lo stop definitivo -con relativa non assegnazione dello…

15 ore fa

Coronavirus, Christian Wood irritato per la fuga di notizie, Casey lo difende: “Non deve più accadere”

La rapida diffusione del Sars-CoV-2 ha generato una serie di problematiche a livello globale, coinvolgendo…

16 ore fa

Lega Basket Serie A pagelle: top e flop della Regular Season

In questo momento di grande incertezza nel mondo della palla a spicchi e non solo,…

17 ore fa

Bill Wennington ricorda i 55 punti di Michael Jordan ai Knicks, 25 anni dopo

Solo alla quinta partita giocata dopo il suo ritiro durato 17 mesi, Michael Jordan rifilò…

17 ore fa

La NBA ai tempi del Covid

Abbiamo appena scoperto l’esistenza della sezione Classic Games nel League Pass appena attivato gratuitamente. Questo…

19 ore fa

Questo sito utilizza i cookies

Leggi