fbpx
Home NBANBA TeamsHouston Rockets Rockets, Gerald Green fiducioso: “Al lavoro per recuperare, non vedo l’ora”

Rockets, Gerald Green fiducioso: “Al lavoro per recuperare, non vedo l’ora”

di Dennis Izzo

Infortunatosi al piede sinistro nel corso del match di pre-season contro i Toronto Raptors a Tokyo, Gerald Green sta effettuando un lungo ma intenso lavoro per recuperare al meglio e soprattutto nel minor tempo possibile dal grave infortunio riportato. Gli Houston Rockets, dal canto loro, hanno fatto di necessità virtù, dando minuti importanti tra quintetto e second unit a Ben McLemore, rinato sotto la guida di Mike D’Antoni: l’ex Sacramento Kings è andato così ad affiancarsi ai vari Eric Gordon, da poco tornato a disposizione dopo l’operazione per la pulizia del ginocchio che lo ha tenuto ai box per un mese e mezzo, Danuel House, Austin Rivers e al rookie undrafted Chris Clemons, risultando una pedina affidabile e pronta all’uso nello scacchiere dei texani.

Approdato, o meglio, tornato a Houston, la sua città natale, nel dicembre 2017, Gerald Green ha disputato 114 incontri con la maglia dei Rockets in regular season, mettendo a referto 10.3 punti e 2.8 rimbalzi col 40.3% dal campo e il 36% da dietro l’arco su 6.5 tentativi a partita dalla lunga distanza. All’inizio della sua carriera, Green era noto per la sua grande abilità nell’esibirsi in schiacciate incredibili, che lo portò anche a vincere lo Slam Dunk Contest nel 2007, mentre negli ultimi anni, soprattutto a Houston, ha dimostrato di essere anche una sentenza da dietro l’arco, in grado di assicurare punti importanti in uscita dalla panchina.

Gerald Green non si arrende: tornerà quest’anno?

Le sensazioni in merito ai tempi di recupero dopo l’operazione al piede sinistro erano tutt’altro che rassicuranti: il giocatore, infatti, sembrava destinato a chiudere in anticipo la propria stagione senza nemmeno averla iniziata. Nelle ultime settimane, tuttavia, in casa Rockets è aumentata la speranza di riavere a disposizione Green prima del previsto. “Sto facendo il massimo per recuperare del tutto. Dopo l’infortunio tornerò sicuramente meglio di prima, guardare tante partite mi sta facendo capire come evolvere alcuni aspetti del mio gioco. Non vedo l’ora di tornare e dimostrarlo sul parquet.”, ha dichiarato in merito Gerald Green, che potrebbe rinforzare i Rockets in ottica playoffs e portare quella dose di esperienza e pericolosità da oltre l’arco che fa sempre comodo, soprattutto in post-season.

Gli Houston Rockets avevano rifirmato Gerald Green all’inizio della free agency dello scorso luglio, mettendolo sotto contratto con un annuale al minimo salariale (poco più di 2 milioni e mezzo di dollari) e ufficializzando il suo prolungamento di contratto insieme ai rinnovi di Danuel House e Austin Rivers, altri due giocatori indispensabili per la loro capacità di dare un ottimo apporto in uscita dalla panchina.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi