Quattro settimane di stop per Nikola Vucevic: contusione alla caviglia per lui

Brutta notizia in casa Orlando Magic: il leader della squadra Nikola Vucevic sarà indisponibile per infortunio per almeno quattro settimane a causa di una contusione alla caviglia come riporta Shams Charania di The Athletic.

Nella secondo quarto della partita persa mercoledì contro i Toronto Raptors, Vucevic ha cercato di contestare un tiro, ma poi è ricaduto male sul terreno di gioco percependo subito del dolore. E’ stato quindi subito accompagnato negli spogliatoi dallo staff della squadra. Il suo stop è una brutta tegola per Orlando che fa girare gran parte del suo gioco proprio attorno al lungo montenegrino.

La squadra di coach Steve Clifford aveva fatto un inizio di stagione un po’ claudicante e caratterizzato da tante sconfitte. Poi la squadra ha iniziato a girare di più e a trovare i giusti equilibri in campo. Infatti, prima della sconfitta di mercoledì coi Raptors, sono arrivate 3 vittorie consecutive contro Sixers, Spurs e Wizards. Questi successi sono arrivati grazie al progressivo miglioramento di un sistema di gioco chiaro ma efficace. Il lungo Vucevic che fa da cardine della squadra, la fisicità ed esplosività di Gordon, l’elasticità e l’ottimo apporto di difensivo di Isaac, la precisione al tiro di Fournier e la dinamicità di Markelle Fultz.

Questo infortunio va un po’ a sparigliare le carte proprio nel momento in cui sembrava che Orlando volesse mettere una marcia in più. A prendere il posto del centro montenegrino probabilmente ci sarà il giovane Mo Bamba, che ha mostrato ottime potenzialità e che ha bisogno di minuti. Tuttavia, sarà quasi impossibile rimpiazzare l’apporto che Vucevic dà nel sistema Magic: in questo primo mese di regular season ha messo a referto 17.1 punti di media a partita, 11.6 rimbalzi, 3.5 assist e 1.1 stoppate.

In questo momento la squadra della Florida ha un record di 6 vittorie ed 8 sconfitte. In questa Eastern Conference ci sono 4 squadre che la fanno da padrone e si giocano i primi quattro posti: Bucks, Celtics, Sixers e Raptors. Gli altri quattro spot a disposizione per i playoffs sono però abbordabili per le altre squadre e i Magic potrebbero essere un serio candidato. In modo così da replicare il buon settimo posto dell’anno passato.

Francesco Catalano

Riminese e studente di Lettere a Bologna. Cronista per NBAPassion.com della sezione News. Mi occupo anche della pagina Instagram del sito: in particolar modo delle "Stories".

Condividi
Pubblicato da
Francesco Catalano

Post recenti

Marbury promette 10 milioni di mascherine a NY per combattere il covid-19

Arriva una bella notizia dalla lotta contro il Coronavirus e questa volta il protagonista è…

9 ore fa

Da Teodosic a Daye, i migliori attaccanti della Lega Basket Serie A

Con la stagione attuale che va verso lo stop definitivo -con relativa non assegnazione dello…

14 ore fa

Coronavirus, Christian Wood irritato per la fuga di notizie, Casey lo difende: “Non deve più accadere”

La rapida diffusione del Sars-CoV-2 ha generato una serie di problematiche a livello globale, coinvolgendo…

15 ore fa

Lega Basket Serie A pagelle: top e flop della Regular Season

In questo momento di grande incertezza nel mondo della palla a spicchi e non solo,…

16 ore fa

Bill Wennington ricorda i 55 punti di Michael Jordan ai Knicks, 25 anni dopo

Solo alla quinta partita giocata dopo il suo ritiro durato 17 mesi, Michael Jordan rifilò…

16 ore fa

La NBA ai tempi del Covid

Abbiamo appena scoperto l’esistenza della sezione Classic Games nel League Pass appena attivato gratuitamente. Questo…

18 ore fa

Questo sito utilizza i cookies

Leggi