Terremoto in California, Summer League di Las Vegas sospesa
143337
post-template-default,single,single-post,postid-143337,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Terremoto in California, Summer League di Las Vegas sospesa

zion williamson mondiali

Terremoto in California, Summer League di Las Vegas sospesa

Una forte scossa di terremoto in California ha costretto gli organizzatori a sospendere temporaneamente la Summer League NBA di Las Vegas, che ha preso il via venerdì 5 luglio.

Una scossa di terremoto del 7.1 della scala Richter ha interessato la California del sud alle ore 20:19 (orario di Los Angeles), ed è stata avvertita in tutto lo stato, e nel limitrofo stato del Nevada. Il match della MGM Resorts NBA Summer League tra New Orleans Pelicans e New York Knicks, che ha visto l’esordio ufficiale della scelta numero 1 al draft NBA 2019 Zion Williamson e di R.J. Barrett dei Knicks, è stato interrotto nel quarto quarto per motivi di sicurezza.


La partita non è più ripresa, e sono state cancellate le successive gare di Phoenix Suns e Denver Nuggets.

La California è da alcune ore soggetta ad un sciame sismico che ha avuto come epicentro una località vicina alla cittadina di Ridgecrest, alle porte del Deserto del Mojave. Venerdì, una scossa del 6.4 della scala Richter era stata avvertita in tutta Los Angeles, causando problemi alla mobilità ma nessun danno.

Le scosse hanno causato la sospensione per motivi di sicurezza dei tanti eventi sportivi in programma a Los Angeles e a Las Vegas quotidianamente. La partita di WNBA tra Las Vegas Aces e Washington Mystics è stata sospesa, mentre è proseguita dopo alcuni rilievi la partita di baseball al Dodger Stadium tra LA Dodgers e San Diego Padres.


Il Thomas & Mack Center, casa dei Rebels di UNLV e sede della Summer League di Las Vegas, aveva fatto registrare il tutto esaurito per l’esordio di Williamson e Barrett, due tra i rookie più attesi della prossima stagione NBA ed ex compagni all’università di Duke.

La partita di Zion Williamson è durata però solo un tempo. Il neo giocatore dei New Orleans Pelicans non è sceso in campo per la seconda metà di gara a causa di una leggera botta al ginocchio.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment