fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsIndiana Pacers Pacers, T.J. Warren parla della trade: “I Suns hanno sbagliato”

Pacers, T.J. Warren parla della trade: “I Suns hanno sbagliato”

di Valentino Aggio

T.J. Warren sarà l’ala piccola titolare degli Indiana Pacers nella prossima stagione NBA. Per il prodotto di NC State l’annata 2019\20 sarà la sua sesta stagione nella Lega: i Phoenix Suns selezionarono Warren con la scelta numero 14 al draft del 2014, e dopo 5 stagioni passate in Arizona l’ex Wolfpack è oggi pronto ad un nuovo capitolo.

Nella scorsa off-season, T.J. Warren è stato spedito agli Indiana Pacers in cambio di soldi, uno scambio che faceva parte di una trade a tre squadre con i Miami Heat, in cui la franchigia della Florida ha mandato a Indiana tre scelte future al secondo giro del draft: quelle del 2022, 2025 e 2026. I Suns, per completare l’operazione, hanno spedito a Miami la scelta 32 dell’ultimo draft: KZ Opkala.

In una recente intervista a Shams Charania di The Athletic, Warren ha parlato della trattativa che lo ha portato ad Indianapolis: “Sono pronto a dimostrare alla NBA intera che i Pacers hanno fatto la scelta giusta. Non meritavo di essere scambiato solo per soldi (cash considerations, ndr), sta a me dimostrarlo. Ad ogni modo, i Suns hanno sbagliato”.

Warren ha aggiunto: “Quando ho visto la trade, l’ho interpretata come una scelta di business. Sono grato che i Pacers siano riusciti a completare questa operazione. Quando una franchigia scambia un giocatore, quest’ultimo vuole far capire alla vecchia squadra che ha sbagliato. Non provo rancore verso i Suns, hanno fatto il loro scambio ed io non vedo l’ora di voltare pagina”.

T.J. Warren e Devin Booker ai tempi dei Suns

Nel suo anno da rookie, T.J. Warren partì dalla panchina per 39 delle 40 giocate. L’ex numero 12 dei Suns negli anni si è affermato come titolare, tanto da essere considerato in Arizona una delle punte di diamante della franchigia, insieme a Devin Booker.

La miglior stagione in carriera di Warren è stata due stagioni fa: 19.6 punti e 5.1 rimbalzi a partita, nota dolente della sua stagione fu però un modesto 22% dalla linea dei tre punti. Nell’ultima stagione il nativo del North Carolina ha giocato solo 43 partite, peggiorando leggermente la sua media punti (18.0). La novità nel gioco di Warren è stata la percentuale dalla linea dei tre punti: dal 22% di due stagioni fa è passato al 42%, con 4 triple tentate a partita.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi