fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Jazz, si ferma ancora Mike Conley: si prevede un lungo stop

Jazz, si ferma ancora Mike Conley: si prevede un lungo stop

di Michele Gibin

E’ durato soli 19 minuti il rientro in campo di Mike Conley, point guard degli Utah Jazz fermo da due settimane per un problema muscolare. Conley ha accusato un riacutizzarsi del problema già nel terzo quarto della partita di martedì notte contro gli Orlando Magic, ed ha dovuto abbandonare il campo.

I Jazz hanno deciso nella serata di mercoledì di fermare di nuovo il giocatore, ed esiste la possibilità che Conley sarà costretto a saltare diverse settimane di regular season, come riportato da Shams Charania e Tony Jones di The Athletic. In questa stagione, Conley ha disputato sinora sole 22 partite, viaggiando a 13.6 punti di media a gara con il 36.5% al tiro.

Non l’apporto che gli Utah Jazz si attendevano dall’ex star dei Memphis Grizzlies, arrivato a Salt Lake City in estate in cambio di Jae Crowder, Grayson Allen, Kyle Korver ed i diritti sul rookie Darius Bazley (poi girato agli Oklahoma City Thunder). Conley ha faticato a trovare ritmo offensivo nel sistema di coach Quin Snyder, di fianco a Donovan Mitchell e dopo anni da trattatore della palla primario ai Grizzlies più volte semifinalisti nella Western Conference, assieme a Marc Gasol e Zach Randolph.

Con l’addizione di Mike Conley e Bojan Bogdanovic, i Jazz si sono iscritti ad inizio stagione come squadra potenzialmente da finale di conference, e come una delle potenziali rivali del “duopolio” Los Angeles Clippers-Los Angeles Lakers assieme a Houston Rockets, Denver Nuggets e Dallas Mavericks. Gli Utah Jazz sono attualmente al sesto posto nella Western Conference, con un record di 16-11 dopo la vittoria casalinga contro i Magic per 109-102.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi