Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Utah Jazz sesta vittoria in fila, sono loro la terza forza a Ovest

Utah Jazz sesta vittoria in fila, sono loro la terza forza a Ovest

di Michele Gibin
donovan mitchell knicks

Gli Utah Jazz vincono la loro decima partita in stagione grazie a una pioggia di triple, piovuta in testa ai New Orleans Pelicans nella serata di martedì, Donovan Mitchell e compagni si sono imposti per 118-102 e si confermano per ora la terza forza a Ovest.

A guidare i Jazz c’è proprio Mitchell con 28 punti, 7 rimbalzi e 4 assist in 36 minuti e 4 su 6 a tiro da tre punti, Utah segna 21 tiri da tre (21 su 47) grazie alla serata ispirata di Joe Ingles (19 punti) e Jordan Clarkson che di punti ne segna 18 con 6 rimbalz e 6 assist. I Pelicans resistono solo un tempo grazie a Zion Wiliamson che ciude a quota 32 punti con 14 su 19 a tiro, ma vanno sotto nettamente a rimbalzo nel terzo periodo subiscono un parziale di 36-20.

Per gli Utah Jazz è la sesta vittoria consecutiva, quella di coach Quin Snyder è la squadra più calda della NBA con un record di 10-4.

La prestazione offensiva di livello arriva contro una squadra come i Pelicans, che in questo inizio di stagione ha mostrato una difesa solida e tra le migliori NBA, ma che contro i Jazz non si è vista, parola di coach Stan Van Gundy, nonostante il rientro di Lonzo Ball: “Oggi non siamo mai rusciti a fermarli, le 21 triple risaltano ma non hanno mai avuto alcun problema ad andare a canestro, hanno fatto quello che hanno voluto, e noi non ci siamo neppure opposti“. Utah ha tirato in partita con un complessivo 50.6% dal campo.

Il movimento di palla è ciò che ha colpito positivamente coach Snyder, dall’altra parte: “La cosa più importante è che non stiamo ma fermi, sia che siamo in transizione o che ci stiamo spaziando in attacco. Quando giochiamo così siamo in grado di creare tanti buoni tiri, e per ora stanno andando dentro“.

Per i Pelicans l’inizio di stagione è stato cmplessivamente difficile. Il processo di assimilazione tra Brandon Ingram e Zion Wiliamson procede, le medie realizzative di Ingram sono calate leggerente rispetto alla scorsa stagione ma sono saliti gli assist, mentre Williamson viene impiegato soprattutto da ala forte, dove però i suoi limiti attuali a rimbalzo emergono (54-38 Utah sotto i tabelloni, 18 rimbalzi per Gobert e 7 per Bojan Bogdanovic). Lonzo Ball, reduce da tre partite di stop per un problema fisico, ha di nuovo smarrito la fiducia nel suo tiro e il ritmo lento imposto da Van Gundy in attacco non lo aiuta.

Jazz e Pelicans giocherano di nuovo contro tra de giorni a New Orleans.

You may also like

Lascia un commento