Warriors, DeMarcus Cousins in campo venerdì, Steve Kerr: “Partirà in quintetto base”

L'impressione che Cousins faccia fatica nel sistema Warriors è testimoniata dai numeri

La lunga attesa per DeMarcus Cousins è finalmente terminata. L’ora X per il ritorno in campo dell’ex Sacramento Kings e New Orleans Pelicans è fissata per venerdì 18 gennaio.

Coach Steve Kerr ha voluto da subito scardinare uno dei possibili leit motif della settimana, annunciando – come riportato da Mark Medina di The Mercury News – che Cousins sarà immediatamente schierato in quintetto base.

I Golden State Warriors saranno ospiti dei Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari, allo Staples Center di L.A.

Si, DeMarcus, (Cousins, ndr) partirà in quintetto. Da lì in poi, vedremo, tutto può accadere. Dovremo modificare le rotazioni, valutare quanti minuti DeMarcus sarà in grado di giocare. Dovremo mischiare le carte, trovare nuove combinazioni, aggiungere set offensivi. Non abbiamo mai avuto in squadra un giocatore come lui, prima d’ora

– Steve Kerr su DeMarcus Cousins –

 

Da parte sua, “DMC” cercherà di non farsi travolgere dal momento, e di tenere a bada emozioni ed entusiasmo:

Non mi aspetto molto, di certo sarà emozionante. Una partita importante, per me. Non vedo l’ora di scendere in campo con i miei compagni, di poter tornare a giocare… ci sono tante cose, difficile dire cosa aspettarmi e cosa accadrà. Tornare in campo è la cosa che conta (…) questo è solo un altro passo per me, dovrò ritrovare ritmo, fiato, intesa con i compagni, confidenza con la partita, non mi aspetto di entrare in campo e segnare 50 punti, sarebbe bello ma non accadrà

– Demarcus Cousins –