fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Wizards, Davis Bertans non prenderà parte alla ripartenza di Orlando

Wizards, Davis Bertans non prenderà parte alla ripartenza di Orlando

di Francesco Schinea

Dopo giorni di speculazioni cominciano ad arrivare le prime ufficialità riguardo i giocatori che non prenderanno parte alla ripresa della stagione NBA nella bolla di Orlando. Come riportato da Tim Bontemps e Adrian Wojnawoski di ESPN, Davis Bertans degli Washington Wizards ha comunicato alla franchigia capitolina la propria intenzione di non scendere in campo.

Bertans, che diventerà free agent nel corso della prossima offseason, si è reso fin qui protagonista della sua miglior stagione in carriera. Prima dello stop del campionato il lungo lettone era riuscito a stupire grazie ai suoi 15.4 punti di media tirando col 42.4% da tre punti.

La decisione di Bertans è certamente comprensibile. Avendo un contratto in scadenza rischierebbe, infatti, di abbassare notevolmente le richieste sul mercato, in caso di infortuni. Questa scelta è condivisa anche da Washington, che considera il giocatore un obiettivo della prossima free agency e non vorrebbe rischiarlo. Va ricordato che l’ex Spurs ha dovuto fare i conti in passato con due lesioni del legamento crociato.

L’assenza di Davis Bertans inguaia però ulteriormente gli Wizards, che arrivano alla ripartenza con tutti gli sfavori del pronostico in merito alla sfida per la qualificazione ai playoffs. Washington si trova attualmente al nono posto nella Eastern Conference, a 5.5 vittorie di distanza dall’ottava posizione occupata dagli Orlando Magic. Il nuovo format pensato dalla NBA garantirà la possibilità di giocarsi l’accesso alla post-season attraverso un torneo di qualificazione, ma solo nel caso in cui l’ottavo posto distasse 4 partite.

Con John Wall ancora ai box, spetterà ancora una volta a Bradley Beal guidare la propria squadra nelle ultime 8 partite di regular season. La dirigenza cercherà probabilmente di rimpiazzare Bertans con un free agent, quale potrebbe essere ad esempio DeMarcus Cousins. Proprio Wall nelle ultime ore ha manifestato l’intenzione di avere come compagno di squadra l’ex giocatore dei Los Angeles Lakers.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi