fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Urgenza medica in famiglia, Zion Williamson lascia Orlando

Urgenza medica in famiglia, Zion Williamson lascia Orlando

di Michele Gibin

Zion Williamson dei New Orleans Pelicans costretto ad assentarsi per un’emergenza medica in famiglia, il giocatore ha lasciato quindi Orlando e dovrebbe ritornare in squadra appena possibile.

Non ci sono dettagli sul motivo della partenza, sperando che le cose vadano per il meglio per Zion Williamson, è però possibile che il rookie dei Pelicans sarà costretto a saltare parecchi giorni di preparazione e forse anche partite: Williamson dovrà sottoporsi a test continui anche fuori dalla “bolla” e soprattutto dovrà rientrare in quarantena una volta rientrato a Orlando.

Se Williamson si sottoporrà a test quotidiani anche nel suo periodo di assenza, la sua quarantena una volta tornato sarà di soli 4 giorni a patto che ogni tampone sia negativo. Senza test quotidiani, prevista una quarantena più lunga. L’assenza per motivi famigliari seri è ovviamente avallata dalla NBA.

I New Orleans Pelicans hanno rilasciato un comunicato ufficiale: “Supportiamo in pieno la scelta di Zion di lasciare il campus per stare con la famiglia, per rispetto della famiglia Williamson non faremo altri commenti sulla questione“, così David Griffin, vice presidente della squadra.

La stagione regolare per i Pelicans inizierà il prossimo 30 luglio contro gli Utah Jazz, la squadra di coach Alvin Gentry è indietro di 3.5 partite rispetto ai Memphis Grizzlies di Ja Morant, ottavi ad Ovest, e dovrà superare anche i Portland Trail Blazers, oggi noni.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi