fbpx
Home NBANBA News Zion Williamson, rientro a metà dicembre: parola di Reggie Miller

Zion Williamson, rientro a metà dicembre: parola di Reggie Miller

di Michele Gibin

Secondo Reggie Miller, leggenda degli Indiana Pacers e della NBA, ed oggi commentatore per TNT, il percorso di riabilitazione di Zion Williamson dall’intervento al ginocchio dello scorso 17 ottobre prosegue come da tabella di marcia, Williamson tornerà con ogni probabilità in campo già a metà dicembre.

Così Miller durante la telecronaca di Pelicans-Suns nella notte tra giovedì e venerdì: “Un uccellino mi ha detto che il percorso di recupero di Zion Williamson procede alla perfezione, e che sarà pronto per ritornare in campo per la metà di dicembre“.

Se confermata, una grande notizia per i New Orleans Pelicans. Zion Williamson si era fermato prima dell’ultima partita di pre-season per un fastidio al ginocchio destro, rivelatosi poi una rottura del menisco. Nei giorni seguenti, il giocatore fu sottoposto ad intervento chirurgico, ed i tempi di recupero stimati in 6-8 settimane.

Zion Williamson, rientro a dicembre? Griffin: “Tutto come previsto”

I Pelicans (6-9) occupano oggi la decima piazza nella Western Conference, ma dopo un inizio di stagione complicato, la squadra di coach Alvin gentry ha infilato a Phoenix contro i Suns la terza vittoria consecutiva. La notizia delle buone condizioni di Zion Williamson è stata confermata ore dopo il “proclama” di Miller da David Griffin, presidente della squadra, che a ESPNRadioNOLA ha dichiarato: “Il recupero prosegue come da programmi, e come sperato. C’ molto ottimismo, e cosa più importante, Zion è davvero entusiasta. Oggi siamo puntuali sulla tabella di marcia delle 8 settimane“.

tornerò quando sarò pronto, non correremo sulla tabella di marcia” Così Williamson lo scorso 8 novembre a margine di una seduta d’allenamento dei suoi Pelicans “La stagione è lunga, sono 82 partite, e no, non ci sono state conversazioni particolari tra me e Griffin e Gentry. Non c’è davvero fretta di rientrare. Quando mi sentirò di nuovo me stesso in campo, quello sarà il momento. Dirò: fatemi giocare!“.

Senza Williamson, e senza Lonzo Ball, che rientrerà dalla prossima partita dopo due settimane di stop per un problema muscolare, i Pelicans si sono affidati al miglior Brandon Ingram della carriera: l’ex giocatore dei Lakers sta viaggiando a 25.6 punti di media, con 7.1 rimbalzi e 4.1 assist a partita ed il 51.7% dal campo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi