fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Zion Williamson, super schiacciata su Melli e allenamento fermo! “Pazzesco”

Zion Williamson, super schiacciata su Melli e allenamento fermo! “Pazzesco”

di Michele Gibin

Bastano i primi allenamenti in maglia Pelicans per Zion Williamson per stuzzicare l’attesa per l’esordio del rookie più atteso dai tempi di LeBron James.

“Tutti testimoni” a New Orleans. Per ora solo di una schiacciata di quelle che fermano la partita al playground, servita sopra la testa, parecchi centimetri più giù, dell’azzurro Nicolò Melli: Lonzo Ball rimette in campo dalla linea laterale ed alza un passaggio teso, alto e lungo (non proprio il miglior assist di sempre) verso Williamson che sotto canestro gira attorno a Melli, afferra con due mani il pallone quando questo è 30 centimetri sopra ed oltre al ferro, e dopo aver battuto contro il tabellone, e lo schiaccia con forza.

Poi Zion atterra e l’allenamento è fermo, almeno per qualche secondo, perché chi ha visto – compreso coach Alvin Gentry – possa convincersi.

PazzescoFrank Jackson, altro ex Blue Devils al terzo anno per i Pelicans “Zion è un atleta di quelli incredibili… il pallone aveva sbattuto sul tabellone, lui l’ha preso e ha schiacciato… dai, non vale così. Willamson non è un one-and-done, lui è un one-on-one (unico, ndr), occhio a Zion

Non era il miglior passaggio del mondo” Ammette Ball “Ma abbiamo visto cosa ne ha fatto. Diciamo che non è facile sbagliare passaggio con lui“.

Brandon Ingram, altro ex Lakers: “Non mi impressiono più con lui perché di video ne ho visti tanti, per cui finché non si farà passare la palla in mezzo alle gambe due volte, o qualcosa del genere, niente da fare“.

Primi due allenamenti dunque per Zion Williamson, che fino ad oggi ha vissuto il prologo della sua avventura NBA come un sogno, una “benedizione”, espressione ricorrente  per l’ex Duke: “Che bel momento, il mio primo allenamento… non avrei mai pensato un giorno di ritrovarmi qui“.

Coach Gentry ha utilizzato Williamson in tante posizioni e ruoli, fatto esperimenti, sempre tenendo come dettame tecnico la corsa: i nuovi Pelicans di Zion, Ball e Ingram correranno a cento all’ora, e Williamson avrà licenza di uccidere, ovvero di condurre la transizione dopo il rimbalzo: “Se prendo il rimbalzo, posso correre (…) non so ancora come coach Gentry voglia utilizzarmi, dipenderà dai quintetti che avremo in campo“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi