AD7

DeMarcus Cousins: Pelicans, Wizards e Mavs in prima fila

Il lungo dei Pelicans, sarà free agent in estate: DeMarcus Cousins dove potrebbe giocare?

Sarebbero tre al momento le squadre interessate a DeMarcus Cousins. Il centro dei New Orleans Pelicans avrebbe tre team in pole position per aggiudicarsi le sue prestazioni. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di Espn la squadra di New Orleans ovvero i Pelicans vorrebbero tenerlo dalla propria parte ma come ha confermato l’insider di Espn Zach Lowe  non vorrebbero firmare un contratto di lunga durata ma meglio un contratto di due o tre anni a poco meno del massimo salariale.

L’offerta non sembrerebbe stuzzicare troppo DeMarcus Cousins che a quel punto potrebbe guardarsi intorno ed ascoltare eventuali altre squadre. Cosa piuttosto probabile al momento…

DeMarcus Cousins chi sul centro dei Pelicans? 

Altre due squadre secondo Wojnarowski sarebbero in pole position per aggiudicarselo qualora il giocatore dei Pelicans non accetti l’offerta che gli proporrà la squadra di Anthony Davis. Si tratterebbe dei Washington Wizards ovvero la franchigia della capitale, ed una texana, i Dallas Mavericks.

Per quanto riguarda la prima squadra secondo ESPN l’unico modo per arrivare ad un’offerta congrua al valore di DMC per il cap che hanno, è quello di muovere Otto Porter in un eventuale Sign-and-Trade che manderebbe proprio il giocatore dei Wizards alla Corte dei Pelicans e DMC a fare il percorso inverso.

Invece i Dallas Mavericks hanno lo spazio salariale per firmare un maxi contratto con DMC ma il problema però resta relativo al draft. Per Woj per sapere se i Mavericks proveranno l’All In su DeMarcus Cousins invece che su altri giocatori come Paul George, bisognerà vedere se sceglieranno Mohamed Bamba il 21 giugno, se lo scambieranno oppure se punteranno su altrial tenti del draft...

 

LEGGI ANCHE:

BILL RUSSELL LA SUA LEGGENDA 

ERVING, L’UNICO ED INIMITABILE 

WILT MR 100 

MR LOGO, MR JERRY WEST 

LAKERS, LA STORIA DI UNA FRANCHIGIA UNICA

SEMPLICEMENTE KAREEM, UN GIOCATORE UNICO, MA NON SOLO 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.