fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA Teams Golden State Warriors

Golden State Warriors

Prendere una franchigia in crisi da anni e ribaltarla come un calzino? Facile, è quello che ha fatto Wardell Stephen Curry con i Golden State Warriors, costruendo una dinastia da 5 finali e 3 titoli NBA in 5 anni.

Curry, Klay Thompson, Draymond Green, Andre Iguodala, Kevin Durant e coach Steve Kerr hanno portato i Golden State Warriors là dove non arrivavano dal lontanissimo 1975, al titolo NBA. Negli anni, Curry ha vinto due titoli di MVP, Green è stato difensore dell’anno e Klay Thompson un All-Star affermato. Andre Iguodala il veterano al servizio della squadra, e Kevin Durant l’esempio del successo di una franchigia gestita ad altissimo livello.

I Golden State Warriors sono però anche storia: la squadra di Wilt Chamberlain (i Philadelphia Warriors), Al Attles, del trio Chris Mullin-Tim Hardaway-Mitch Richmond, e del grande Rick Barry.

Golden State Warriors, la squadra

  • anno di fondazione: 1946
  • proprietario: Joe Lacob, Peter Guber
  • presidente: Rick Welts
  • general manager: Bob Myers
  • allenatore: Steve Kerr
  • arena: Chase Center
  • maglie ritirate: 13, 14, 16, 17, 24, 42
  • palmares: 7 titoli NBA (1947, 1956, 1975, 2015, 2017, 2018, 2022)

I Golden State Warriors oggi

Il primo anno della permanenza a San Francisco, dall’altra parte della Baia omonima, è stato un disastro: infortuni (Thompson, Curry, Looney), addii (Durant, Livingston, Iguodala) e una squadra rivoluzionata in estate e ancora a febbraio 2020 con la trade D’angelo Russell-Andrew Wiggins.

Sul 2020\21 dei Golden State Warriors si è però abbattuto il nuovo, grave infortunio di Klay Thompson: rottura del tendine d’Achille destro e stagione già finita per lui. Con uno Stephen Curry da MVP però, gli Warriors hanno sfiorato i playoffs e perso solo ai play-in contro LeBron e i Lakers, e ora Thompson è pronto a tornare in campo. In estate, la squadra si è rinforzata con Otto Porter Jr e Nemanja Bjelica, con le scelte di lottery Jonathan Kuminga e Moses Moody, e anche col ritorno del vecchio Iguodala. Occhi puntati su James Wiseman e su Jordan Poole.

Nel 2022 gli Warriors hanno compiuto un capolavoro: recuperati Green e Thompson, esploso Jordan Poole, hanno marciato fino al quarto titolo NBA in 8 anni, con Steph Curry finalmente MVP delle Finals dopo la vittoria per 4-2 contro Boston.

Golden State Warriors roster 2022-2023

  • Stephen Curry, PG
  • Klay Thompson, SF
  • Draymond Green, F
  • Andrew Wiggins, SF
  • Kevon Looney, C
  • James Wiseman, C
  • Moses Moody, G
  • Jordan Poole, G
  • Jonathan Kuminga, F
  • Donte DiVincenzo, G
  • JaMychal Green, F
  • Patrick Baldwin Jr
  • Mac McClung, G
  • Ryan Rollins, G
  • Lester Quinones, G