fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA Teams Memphis Grizzlies

Memphis Grizzlies

I Memphis Grizzlies hanno uno dei roster più giovani ed interessanti della NBA: dagli ultimi draft sono arrivati giocatori di talento come Jaren Jackson Jr, Brandon Clarke ma soprattutto la stellina Ja Morant da Murray State.

I nuovi Grizzlies, rinnovati anche in panchina con l’esordiente Taylor Jenkins (scuola Mike Budenholzer) hanno sorpreso tutti e sfiorato i playoffs nel 2020, alla prima stagione di Morant. Il futuro però sembra tutto dalla parte della squadra del Tennessee, a soli due anni dalla fine della gloriosa era del grit and grind, di Mike Conley, Marc Gasol, Zach Randolph e Tony Allen.

Memphis Grizzlies, la squadra

  • anno di fondazione: 1995 (Vancouver Grizzlies)
  • proprietario: Robert Pera (Memphis Basketball, LLC)
  • presidente: Jason Wrexler
  • general manager: Zachary Kleiman
  • allenatore: Taylor Jenkins
  • arena: FedEx Forum
  • maglie ritirate: /
  • palmares: /

I Memphis Grizzlies oggi

Ja Morant si è proposto alla sua prima stagione come la star del futuro per i Grizzlies: atletico, con grande visione di gioco e velocità in contropiede, ricorda il primo Derrick Rose.

Con lui tutto il potenziale offensivo di Jaren Jackson Jr, figlio d’arte dell’ex guardia degli Spurs Jaren Jackson e da alcuni paragonato persino a Kevin Garnett, e la produttività di Brandon Clarke e Dillon Brooks, coppia canadese di ali.

Un nucleo giovane cui si aggiungerà dalla prossima stagione Justise Winslow, point forward da Miami, e supportato da veterani come Jonas Valanciunas e l’ex Spurs Kyle Anderson.

I Grizzlies hanno lottato fino all’ultimo per un posto ai playoffs nel 2020, e se il buongiorno si vede dal mattino…

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi