fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA Teams Toronto Raptors

Toronto Raptors

Dopo il titolo NBA 2019 e la partenza via Los Angeles Clippers di Kawhi Leonard si pensava che i Toronto Raptors potessero accusare il colpo. E invece no! La truppa di Kyle Lowry e coach Nick Nurse ha saputo fare gruppo, e forti della consapevolezza dei vincitori in carica si sono riproposti ad Est come una delle rivali dei Milwaukee Bucks.

I Raptors hanno voto nel 2019 il loro unico anello NBA, la squadra canadese è una delle ultime entrate a far parte della grande famiglia NBA ma tra le sue fila hanno già militato negli anni futuri Hall of Famer come Vince Carter, Chris Bosh, Kyle Lowry e Kawhi Leonard, nonché DeMar DeRozan e l’italiano ex prima scelta assoluta Andrea Bargnani.

Toronto Raptors, la squadra

  • anno di fondazione: 1995
  • proprietario: Maple Leaf Sports & Entertainment
  • presidente: Masai Ujiri
  • general manager: Bobby Webster
  • allenatore: Nick Nurse
  • arena: ScotiaBank Arena
  • maglie ritirate: \
  • palmares: 1 titolo NBA (2019)

Toronto Raptors il futuro

Se Kyle Lowry è il presente della franchigia, la star del futuro dei Raptors è il camerunense Pascal Siakam. Giocatore più migliorato nel 2019, All-Star nel 2020 ed una delle storie NBA più belle degli ultimi anni, arrivato tardi al basket nel nativo Camerun, Siakam ha bruciato le tappe e sembra solo agli inizi di una carriera che si preannuncia incredibile.

Dietro a Pascal Siakam ci sono OG Anunoby (inglese, e altro prodotto del basket africano), Fred VanVleet, Serge Ibaka, il canadese Chris Boucher e soprattutto un head coach quotato come Nick Nurse. Masai Ujiri (altra “African connection” per i Raptors) è uno dei migliori executive della NBA: l’obiettivo è il colpo nella free agency 2021. Quella di Giannis Antetokunmpo…

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi