fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti Basket europeo mercato: i migliori italiani senza squadra

Basket europeo mercato: i migliori italiani senza squadra

di Francesco

Basket europeo mercato, ecco i migliori italiani ancora alla ricerca di una squadra. Un punto importantissimo per quanto riguarda il mercato delle squadre di Lega Basket Serie A è sicuramente quello del reparto italiani. Infatti c’è un numero minimo di italiani che ogni squadra deve avere a roster, e questi possono fare la differenza nell’economia di un campionato. Basti pensare alla Dinamo Sassari nella stagione 2018-2019, che è arrivata in finale scudetto anche grazie a giocatori del nostro paese come Stefano Gentile e Marco Spissu; si potrebbe ricordare anche la Grissin Bon Reggio Emilia della stagione 2014-2015, che grazie a italiani come Andrea Cinciarini, Achille Polonara e Amedeo Della Valle è arrivata vicinissima alla vittoria del titolo tricolore.

Il mercato per la stagione 2020-2021 è in piena evoluzione, con squadre che hanno già ultimato la rosa, e altre che stanno ancora sondando il terreno per qualche obbiettivo. Inoltre uno dei migliori colpi di mercato messo a segno in questa estate, è proprio un italiano: infatti l’arrivo di Luigi Datome all’Olimpia Milano rappresenta sicuramente un super acquisto da parte della squadra milanese.

Sono ancora alla ricerca di una squadra dei giocatori italiani che potrebbero fare molto comodo a squadre con bisogno di freschezza dalla panchina, esperienza, o aiuto immediato nel quintetto titolare. In questo articolo li citeremo, in quanto le loro destinazioni potrebbero risistemare le gerarchie del prossimo campionato.

Basket europeo mercato: quali sono i migliori free agent italiani?

Michele Vitali, un destino che sembra già scritto. La guardia italiana viene da una stagione molto convincente alla Dinamo Sassari, in cui ha tirato molto bene dal campo, dando anche una grossa mano dal punto di vista difensivo alla squadra di coach Pozzecco. Sicuramente il campionato passato ha attirato molte attenzioni sul giocatore ex Brescia, che però sembra aver scelto la sua prossima destinazione: l’Aquila Basket Trento. Sul classe ’91 c’era anche il forte interesse del Bamberg, oltre che diversi club spagnoli, ma nel suo destino sembra esserci la squadra trentina.

Giuseppe Poeta, incertezza per il playmaker italiano. Un giocatore il cui futuro è molto incerto è sicuramente quello di Giuseppe Poeta, che quasi sicuramente saluterà la Grissin Bon Reggio Emilia. Infatti la società ha deciso di non riconfermarlo per la nuova stagione con coach Antimo Martino al timone. C’è stato un rumor che parlava di un suo possibile ritorno a Torino, ma si tratta di una notizia che per il momento è priva di fondamento. Servirà ancora del tempo per sapere dove giocherà l’esperto playmaker nella stagione 2020-2021.

Alessandro Gentile, tante ipotesi ma nessuna certezza sul suo futuro. Lui potrebbe essere il colpo più grande del basket europeo mercato per quanto riguarda la situazione italiani. Dopo l’addio alla Dolomiti Energia Trento, la carriera di Alessandro Gentile sembra dover proseguire all’estero: al momento infatti sembra molto improbabile una sua permanenza in Italia. Si è parlato di un possibile ritorno in Spagna, più precisamente all’Unicaja Malaga, che sembra aver dimostrato interesse verso di lui, considerando anche l’addio di Josh Adams per andare a Bologna sponda Virtus. Con questa ipotesi che sembra comunque non essere tramontata, si è parlato anche di un approdo probabile all’Unics Kazan, con il club russo che però ha smentito la notizia.

Luca Campogrande, quale sarà il suo futuro? Per quanto riguarda Luca Campogrande, che si è separato dall’Happy Casa Brindisi, sembra molto probabile una sua permanenza in Italia. Si prospetta una corsa a due per il giocatore, tra Grissin Bon Reggio Emilia e Virtus Roma. Gli emiliani hanno infatti dimostrato interesse per il giocatore, considerando anche l’addio a Giuseppe Poeta. Invece i capitolini potrebbero pensare a lui come colpo da cui ripartire in caso di permanenza in Serie A. Sicuramente il futuro del giocatore dipenderà anche dalla situazione della società del patron Claudio Toti.

Travis Diener alla ricerca di una squadra per l’ultimo ballo. Dopo l’addio alla Serie A della Vanoli Cremona, l’esperto playmaker ha bisogno di una squadra con la quale chiudere la sua grandissima carriera. Si era parlato sia di un ritorno a Sassari, che di un approdo alla Fortitudo Bologna per seguire coach Meo Sacchetti, ma entrambe le squadre hanno deciso di optare per altri tipi di giocatori. Al momento l’opzione più probabile sembra essere quella della VL Pesaro, in quanto coach Jasmin Repesa in una recente intervista ha fatto capire che c’è molto più di un interessamento della società marchigiana nei confronti del prodotto di Marquette University.

David Cournooh ancora free agent l’ex Bologna. Ancora arenata la situazione di David Cournooh dopo l’addio alla Virtus Bologna. Si era parlato di un forte interesse dell’Happy Casa Brindisi (nella quale lui ha già giocato nelle stagioni 2014-2015 e 2015-2016) subito dopo l’uscita dalla squadra di coach Djordjevic, ma al momento le trattative per il suo ritorno in Puglia sembrano essersi fermate.

Daniele Magro, nuovi orizzonti dopo la permanenza in Sardegna. Dopo le due annate trascorse alla Dinamo Sassari, Daniele Magro è in procinto di trovare una nuova destinazione per la sua carriera. L’ipotesi più probabile sembra quella di un arrivo alla Juve Caserta in Serie A2, ma sembra esserci anche un interessamento della VL Pesaro per il lungo italiano. Sarà importante vedere quale sarà la volontà dal punto di vista tecnico dell’ex Olimpia Milano. Infatti in Campania potrebbe avere minuti importanti in una piazza comunque molto importante del nostro basket, mentre per quanto riguarda un suo approdo nelle Marche, ci sarebbe da considerare che, anche se non scenderebbe di categoria, avrebbe molti meno minuti a disposizione.

Fabio Mian, Bologna nel destino dell’azzurro? Arrivato l’addio a Trento alla fine di questa stagione, Fabio Mian è in cerca di una nuova squadra. La squadra che sembra essersi interessata di più al profilo del giocatore è la Fortitudo Bologna: infatti la squadra di coach Meo Sacchetti, dopo un raffreddamento delle trattative, sembra essere tornata sul giocatore ex Vanoli Cremona, soprattutto per allungare le rotazioni in vista della partecipazione alla Basketball Champions League.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi