Home Lega Basket ABasket mercato A Happy Casa Brindisi, ufficiale l’acquisto di Nate Laszewski

Happy Casa Brindisi, ufficiale l’acquisto di Nate Laszewski

di Giacomo Zingaro
Nate Laszewski Brindisi

L’Happy Casa Brindisi ha ufficializzato l’acquisto dall’ala grande americana Nate Laszewski. Il giocatore classe 1999 ha appena concluso la carriera universitaria con i Notre Dame Fighting Irish e durante l’estate appena trascorsa ha preso parte alla Summer League con la casacca degli Indiana Pacers. Continua, quindi, il mercato in ingresso della squadra pugliese che nella prossima stagione sar√† allenata da Fabio Corbani.

Happy Casa Brindisi – le parole sul neo acquisto Laszewski

L’Happy Casa ha ufficializzato nella giornata odierna l’accordo per la prossima stagione con l’ala grande americana Nate Laszewski, giocatore classe 1999 alto 207 centimetri. Il giocatore proviene da una famiglia di sportivi e ha completato la carriera universitaria con la maglia di Notre Dame con la quale ha disputato cinque campionati sfruttando la concessione da parte del NCAA per una stagione extra a causa dell’interruzione per Covid.

Nell’ultimo anno Laszewski ha messo a segno 10 punti di media con 5.8 rimbalzi e il 48% nel tiro da due punti. Nella sua migliore prestazione stagionale ha realizzato 33 punti nella partita vinta da Notre Dame contro Virginia Tech. Durante questa estate il giocatore americano ha preso parte alla Summer League con la maglia degli Indiana Pacers.

A presentare il neo giocatore brindisi √® stato il direttore sportivo dell’Happy Casa, Leo De Rycke, che ha descritto Laszewski come un giocatore molto versatile dall’elevata intelligenza cestistica. “Sono molto entusiasta di dare il benvenuto a Nate, √® il tipo di giocatore che stavamo cercando. E’ molto versatile nella posizione di ala grande, con un alto QI cestistico che si adatta perfettamente allo stile di gioco dell’allenatore. Sar√† la sua prima esperienza in Europa, lo assisteremo adeguatamente sia dentro che fuori dal campo per aiutarlo ad ambientarsi al meglio.”

You may also like

Lascia un commento