Home Lega Basket ABasket mercato A Olimpia Milano, piace Josh Nebo. Ma c’è anche la Virtus

Olimpia Milano, piace Josh Nebo. Ma c’è anche la Virtus

di Federico Circhirillo
Josh Nebo Maccabi

Con i campionati nazionali e le competizioni europee che si stanno avvicinando alla fase finale della stagione regolare ecco che iniziano ad uscire i primi rumors. Il giocatore che più sta attraendo verso di sè gli interessamente delle altre squadre, tra cui l’Olimpia Milano, è sicuramente il centro statunitense ma naturalizzato nigeriano Josh Nebo.

Il classe 1997 sta giocando una super stagione nelle fila del Maccabi Tel Aviv con 10.5 punti a partita con 7 rimbalzi, di cui 2.8 offensivi vincendo nello scorso turno il premio di MVP di giornata per la seconda volta in stagione. Riconoscimento per l’ottima performance contro la Stella Rossa, in cui Nebo ha realizzato una doppia doppia da 18 punti e 13 rimbalzi, di cui ben 8 in attacco.

L’Olimpia Milano, dal canto suo, vorrebbe portare il giocatore al Forum visto che si prospetta una rivoluzione nel reparto lunghi della squadra attualmente allenata da coach Ettore Messina. Nicolò Melli, di cui si sta discutendo il rinnovo, andrà in scadenza a fine di questa stagione così come Johannes Voigtmann, che non sembrerebbe destinato a rimanere nel capoluogo meneghino. Altri due che dovrebbe concludere la loro avventura sono Kyle Hines e Alex Poythress.

Milano, su Nebo anche l’interesse della Virtus Bologna

L’Olimpia Milano è una delle squadre più attente agli sviluppi del futuro di Josh Nebo, erano già stati vicini nel 2021 quando l’Hapoel Gerusalemme bloccò l’operazione. Come riportato da Orazio Cauchi, la squadra meneghina non sarebbe l’unica interessata perchè è forte anche l’interessamento del Real Madrid. I Blancos si farebbero avanti nel momento in cui la situazione legata al futuro del capoverdiano Tavares prendesse la via del divorzio. Ma, le ultime notizie che arrivano dall’Israele vedono l’inserimento anche della Virtus Bologna, anche lei alle prese con ragionamenti sul proprio reparto lunghi vista anche l’età di Bryant Dunston.

Ma il parco di società di Eurolega interessata al naturalizzato nigeriano non si ferma, ma anzi si allarga coinvolgendo anche il Bayern Monaco e lo stesso Maccabi Tel Aviv che lo vorrebbe trattenere in Israele. Il club proprietario del cartellino di Nebo dovrà cercare di fare uno sforzo per convincere il giocatore a restare raddoppiandogli l’attuale stipendio, che si aggirà sugli 800mila dollari, come riporta il portale israelhayom.vo.il. Mentre per la Virtus e per l’Olimpia il costo complessivo dell’operazione potrebbe aggirarsi intorno ai tre milioni di euro a stagione. 

You may also like

Lascia un commento