fbpx
Home Lega Basket ACarpegna Prosciutto Basket Pesaro Virtus Bologna – Carpegna Pesaro: preview del match

Virtus Bologna – Carpegna Pesaro: preview del match

di Gabriele Ramponi

Il ventunesimo turno del campionato italiano di serie A si aprirà con la partita tra Segafredo Virtus Bologna e Carpegna Prosciutti Pesaro, che rappresenta uno dei due match del Sabato sera. La squadra di casa è lanciatissima, e dopo aver battuto la Reyer Venezia la scorsa settimana, Mercoledì nel derby italiano di Eurocup ha battuto anche Trento.

Pesaro arriva, invece, da un turno di riposo, dopo che aveva battuto la Fortitudo Bologna nella prima gara del girone di ritorno e aveva successivamente perso contro la Dinamo Sassari la settimana successiva.

Qui Segafredo Virtus Bologna

La squadra di coach Sasha Djordjevic non si ferma più: La V nera non si è fatta intimorire nemmeno dai campioni d’Italia della Reyer Venezia, che dopo i primi due quarti abbastanza equilibrati, hanno dovuto fare i conti con la grande forza e solidità del roster felsineo. Nel ruolo di playmaker, i bianconeri possono vantare due giocatori come Milos Teodosic e Stefan Markovic, coppia che è probabilmente in questo momento la più forte d’Italia ed è difficile individuare tra le file avversarie un giocatore in grado di fermarli. Nel reparto degli esterni, oltre al solito Frank Gaines, si è aggiunto anche Devyn Marble, già stato visto in Italia con la maglia della Dolomiti Energia Trento, che aggiunge versatilità e difesa; ultimo ma non per importanza, David Cournooh, che si fa sempre trovare pronto ogni volta che viene chiamato in causa. Nel reparto delle ali troviamo due italiani, Giampaolo Ricci e Filippo Baldi-Rossi, che rappresenta un’aggiunta molto preziosa in uscita dalla panchina, oltre al titolarissimo Kyle Weems.

Arrivando sotto canestro si trova forse il fattore che ha aiutato di più la squadra bolognese fino ad ora: avere due lunghi atletici e dotati di caratteristiche diverse come Julian Gamble e Vince Hunter, è un’arma che garantisce versatilità offensiva e difensiva.

Qui Carpegna Prosciutto Pesaro

Dopo tre settimane, la squadra pesarese torna nel luogo in cui ha avuto l’unica soddisfazione del campionato: al PalaDozza infatti è arrivata  la prima vittoria stagionale per i ragazzi di coach Sacco, che battendo la Fortitudo Bologna si sono assicurati i primi due punti in classifica. Il reparto dei playmaker è formato da Vasa Pusica e Federico Mussini, entrambi capaci di far girare la squadra e mettere punti a referto, ma al momento nessuno dei due ha le carte in regola per quantomeno limitare giocatori del calibro di Teodosic e Markovic. Negli esterni troviamo Jaylen Barford, elemento dotato di talento offensivo ma molto altalenante, Henri Drell e Federico Miaschi entrambi giovanissimi ma con ampi margini di miglioramento.

Le ali sono Troy Williams, ex Rockets e Knicks protagonista nella vittoria con la Fortitudo, Paul Eboua, giovane prospetto già inserito stabilmente nelle previsioni del Draft NBA, Simone Zanotti e Leonardo Totè, quest’ultimo alla prima vera esperienza nel massimo campionato italiano; come centro, a parte il giovanissimo Beniamino Basso, classe 2001, è Clint Chapman il punto di riferimento principale della VL.

Pronostico del match

Il match si preannuncia a favore della squadra di casa che dispone di un roster più ampio e dotato di più talento, tenendo conto anche del fattore casa.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi