Home Basket femminileWNBA, Women's National Basketball AssociationPhoenix Mercury Diana Taurasi: “Si al rinnovo con le Mercury ma c’è da lavorarci su”

Diana Taurasi: “Si al rinnovo con le Mercury ma c’è da lavorarci su”

di Michele Gibin
diana taurasi mercury

Diana Taurasi aveva allontanato il ritiro già tempo fa, ma su dove giocherà la stagione WNBA 2023 c’è ancora del riserbo.

A quasi 41 anni, Taurasi è di nuovo free agent e da Minneapolis dove Team USA sta svolgendo un camp di preparazione ha dichiarato che la sua intenzione è rinnovare il suo contratto con le Phoenix Mercury, l’unica squadra WNBA per cui abbiam mai giocato. Le Mercury sono nel mezzo del passaggio di proprietà da Robert Sarver a Mat Ishbia, che ha rilevato i Suns e il team WNBA per oltre 4 miliardi di dollari, un crocevia importante.

Come franchigia direi che siamo in una situazione interessante, con le questioni sulla proprietà e quant’altro. Occorrerà del tempo immagino, e spero che risolveremo più prima che dopo“, così Diana Taurasi che ha ammesso come “ci sia ancora del lavoro da fare” con le Mercury prima di parlare di cifre e rinnovi.

Non si sa mai che cosa può accadere al giorno d’oggi no? Come abbiamo visto, in poche settimane tutto può accadere. Ma come detto, una volta sistemate le cose io spero di poter tornare a Phoenix, è casa per me e l’unica maglia che abbia mai indossato“, alludendo alla free agency WNBA scoppiettante, con i cambi squadra di Breanna Stewart, Courtney Vandersloot e Candace Parker e la trade che ha portato Jonquel Jones alle New York Liberty.

Le Phoenix Mercury hanno passato fino a qui una free agency tranquilla rimettendo sotto contratto Sophie Cunningham, e sautato Kia Nurse volata alle Seattle Storm. Il vero acquisto potrebbe rivelarsi però Brittney Griner, che dopo il ritorno a casa negli USA a dicembre dopo 10 mesi di detenzione in Russia ha annunciato la sua intenzione di tornare a giocare, e di farlo con le Mercury. Occorrerà però del tempo per un passaggio tanto delicato.

Taurasi ha raccontanto di essere in contatto costante con la sua storica compagna di squadra, a Phoenix, sia di persona che via telefono: “Io ho vissuto in Russia per 10 anni e so come funziona laggiù con certe cose. Pensavo davvero ci sarebbero voluti anni prima di poterla rivedere“. La 4 volte campionessa WNBA non si è però sbilanciata sulle prospettive di un effettivo rientro in campo di Brittney Griner, al di là delle intenzioni.

Parlando dal camp di Team USA, Diana Taurasi ha lanciato la sua personale rincorsa a Parigi 2024 e alla sesta medaglia d’oro olimpica in carriera, che sarebbe un nuovo record per il basket USA. “E’ qualcosa che ho nel radar, io sono ancora competitiva, amo ancora giocare e fare parte della nazionale. Se ci sarà l’opportunità di esserci ne sarò orgogliosa“.

Taurasi non ha disputato i playoffs WNBA 2022 con le Phoenix Mercury a causa di un infortunio muscolare, che l’ha costretta al forfait con Team USA anche ai Mondiali FIBA in Australia a settembre.

 

You may also like

Lascia un commento