Home Italbasket Bottino pieno Italia, battuta anche la Nuova Zelanda

Bottino pieno Italia, battuta anche la Nuova Zelanda

di Giacomo Zingaro

Si conclude nel migliore dei modi il percorso di avvicinamento dell’Italia guidata da Gianmarco Pozzecco ai mondiali che scatteranno venerdì, nell’ultimo amichevole di preparazione gli azzurri hanno avuto la meglio sulla Nuova Zelanda con il punteggio di 88 a 81. Con questo successo la squadra italiana conclude da imbattuta il ciclo di amichevoli che ha preceduto la competizione iridata.

Da venerdì non ci sarà più spazio per scherzare, alle ore 10 italiane, infatti, gli Azzurri scenderanno in campo per affrontare nel debutto mondiale l’Angola con l’obiettivo di continuare a fare bene e cominciare al meglio il percorso iridato.

Italia-Nuova Zelanda: l’analisi del match

Dopo il successo ottenuto nella giornata di ieri conto il Brasile, la squadra azzurra allenata da coach Pozzecco torna in campo per affrontare la Nuova Zelanda. Squadra oceanica che si dimostra più ostica di quanto preventivato e che grazie a un’eccellente prestazione da oltre l’arco dei tre punti riesci a impensierire l’Italia fino all’ultimo. A indirizzare la partita verso gli azzurri un parziale di 12 a 4 a cavallo degli ultimi tre minuti con Stefano Tonut grande protagonista.

Coach Pozzecco lascia ruotare i suoi concedendo minuti a tutti gli uomini a disposizione, al termine della partita il migliore è Matteo Spagnolo che chiude la partita con 14 punti realizzati. L’Italia è brava a non farsi irretire dal gioco dei neozelandesi che si dimostrano un avversario spigoloso con un atteggiamento molto ruvido e sempre al limite del fall.

Buone indicazioni per gli azzurri nella circolazione di palla, sono 26 gli assist messi a segno al termine della partita, e nel gioco nel pitturato come dimostra il 60% nel gioco da due punti. Da migliorare invece la percentuale da oltre l’arco con la squadra di Pozzecco che mette a segno solo 9 delle 27 triple tentate, per un 33% complessivo.

Dal punto di vista individuale ottime sono state le prestazioni di Spagnolo, con 15 punti realizzati, il migliore dei suoi da questo punto di vista, oltre a quelle di Ricci (12 punti) e Tonut (10 punti). Da segnalare anche gli 8 punti di Spissu, conditi da una regia di ottimo livello.

Il tempo degli esperimenti è concluso, da venerdì si fa sul serio e noi di Nbapassion saremo in prima linea per seguire gli azzurri in questo viaggio mondiale che speriamo tutti sia il più lungo possibile.

You may also like

Lascia un commento