fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù Cantù conferma Procida con un quadriennale

Cantù conferma Procida con un quadriennale

di Giovanni Bettini

S.Bernardo-Cinelandia Cantù e il giovane prospetto classe 2002 Gabriele Procida hanno trovato l’accordo che li unirà per i prossimi 4 anni.

L’esterno, originario di Como e cresciuto cestisticamente nel settore giovanile di Cantù, prolunga dunque la sua permanenza in Lombardia.

Guardia di 198cm, il golden boy canturino dispone di un rilascio di palla elegante e fluido che gli permette di essere molto pericoloso da oltre l’arco; sa sfruttare il suo atletismo e le lunghe leve per andare a rimbalzo e finire facilmente a canestro, oltre che per essere un ottimo difensore.

Carriera

Durante il suo periodo nel settore giovanile di Cantù mette in bacheca, oltre a svariati riconoscimenti personali, uno scudetto Under 16 nel 2018, e nel 2019 sfiora il back to back arrivando sino alle finali nazionali Under 18.

La scorsa stagione, dopo essersi messo in evidenza nel precampionato, ha debuttato in LBA contro la Reyer Venezia disputando in totale 7 partite nella massima competizione italiana; sempre ai danni della formazione veneta, nella girone di ritorno, in soli 7 minuti, ha messo a referto il suo massimo personale di 9 punti, frutto di 3 triple segnate su altrettanti tentativi.

In seguito le dichiarazioni rispettivamente di Antonio Munafò (fondatore del Progetto Giovani Cantù) e dello stesso Procida:

«Sono orgoglioso di Gabriele perché si è guadagnato la possibilità di esibirsi sul palcoscenico della Serie A grazie alla sua dedizione e al suo impegno. Per il PGC, che si pone come obiettivo quello di formare giocatori che si esprimano al più alto livello possibile, aver cresciuto un ragazzo che vestirà la maglia della nostra amata Pallacanestro Cantù è una soddisfazione incredibile. L’approdo di Gabriele in prima squadra è la dimostrazione che PGC e Pallacanestro Cantù stanno lavorando bene, insieme, nella giusta direzione».

 

«Continuare a indossare questa maglia è per me motivo di grande gioia,  e poterlo fare con alle spalle una società che crede così tanto nelle mie qualità è gratificante e stimolante. Sono felice che il mio percorso di crescita prosegua con questi colori e sono entusiasta di far parte di un progetto pluriennale».

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi